Flashes from the Archives of Oblivion: EDGAR WINTER “Jazzin’ The Blues” (Spv 2004) – JJJJ

14 Apr

Elegante e a tratti spensierato jazz-blues.

Un artista eclettico come Edgar Winter non poteva che far centro anche con una proposta particolare come questa.’Jazzin’ The Blues’ convince sotto tutti i punti di vista; mai sopra le righe, mai scontato, l’album intrattiene piacevolmente l’ascoltatore con un mix che, come spiega chiaramente il titolo, riunisce sotto lo stesso tetto il jazz (piuttosto light per la verità) e il blues, aggiungendo venature di pop contemporaneo appena accennate. Riuscite le riletture soffuse di ‘Free Ride’ e ‘Frankenstein’ i due successi (del 1972) più conosciuti di Edgar, accattivanti il blues di ‘More Than Enough’ e lo swing di ‘Big Bad Bottom’. Malinconico e delizioso il quadretto simil sudamericano di ‘2 Guitars’. In quei sabati sera in cui non si ha voglia di stare in compagnia e si decide di salire in macchina per girare a vuoto sulle tangenziali delle nostre città, questo album potrebbe essere la colonna sonora giusta: né troppo triste da farci sprofondare in un blues senza fine, né troppo allegro da toglierci la positiva malinconia che in certe notti ci incornicia l’anima.

(Tim Tirelli 2003 – originariamente pubblicato si CLASSIX n.3)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: