BRIAN, IL PIOPPETO E INTER – CELTIC 2 A 0

30 Lug

Un sabato qualunque con Brian, mi limito quindi ad annotare il crodino del Minibar che lo ringalluzzisce sempre (insieme ad un paio di tartine che si spara con gusto).

(Brian and the same old Crodino – oggi al Minibar)

Poco dopo mezzogiorno sono in centro a Modena, edicola sotto la Ghirlandina, reparto giornali musicali stranieri. Là, rovinato. Mentre pago l’edicolante mi fa “Classic Rock con i LZ eh? Stamattina ne ho già vendute tre copie!” e io “Beh, è naturale, i LZ sono i numeri uno” e lui di rimando “…già, sono i numeri uno“.

Mando un sms a Riff, Picca e Liso: “Mojo con Paul MacCartney, Uncut con Roger Daltrey e Classic Rock con i LZ, e via altri 30 eurini“.

Riff mi risponde imprecando, ieri ha trovato solo Uncut e dovrà rimettersi a caccia.

Picca mi scrive col suo solito sarcasmo ficcante “Bisogna sostenere i nuovi artisti“.

Paolino infine “60.000 lire…io solo Mojo e CR”

In altri giorni questo tipo di acquisti avrebbe lenito i dolori del (non più) giovane Tim, ma oggi sento un trambusto nell’animo che non mi da pace. Dalle parti di MagpiePlaceMill il blues è così forte che devo accostare. Rory Gallagher sta suonando THERE’S A LIGHT dal suo secondo album DEUCE. Il pezzo è uno di quelli sospesi per aria, quelli che quando stai rimettendo in discussione tutto nella tua vita ti schiacciano a terra. I due assoli poi – bellissimi – sono di quelli capaci di trasportarti in altri spazi e nei non luoghi della tua anima. Sono circa le 2 del pomeriggio, fa molto caldo (dopo giorni e giorni di tempo instabile e fresco), in giro non c’è nessuno, ma proprio nessuno. Mi inoltro nel pioppeto lì accanto e passo mezzora ascoltando il battito del mio animo e la musica di Rory Gallagher che oggi mi sembra più dolorosa del solito. Oggi nessuno mi sta aspettando, posso prendermela comoda.

(Poplar Grove a MagpiePlaceMill – foto di TT)

Verso le 15 armeggio ai fornelli, cosa può prepararsi un uomo di blues? Vediamo un po’…  una svizzera, due uova sode, pomodori, una Budweiser gelata (e fanculo la dispepsia) e un po’ di cuca.

Ore 17,30 amichevole di lusso INTER – CELTIC per la Dublin Super Cup su Sky. L’avvento di Gasperini sulla panchina della mia squadra, la mancanza di acquisti importanti e il fairplay finanziario mi avevano cacciato in una sorta di atteggiamento tipo “chissenefrega del calcio quest’anno”. La partita inizia. Il Celtic non sarà il Real Madrid ma è pur sempre una delle due squadre più forti di Scozia e tra l’altro il loro campionato è già iniziato, il test quindi non è di quelli morbidi e in più questo scozzesi del cazzo picchiano come fabbri. C’è anche da dire che io sono gemellato con i RANGERS GLASGOW del mio amico Billy Fletcher e quindi per me Inter – Celtic è una sorta di derby. Alla fine del primo tempo siamo due a zero per noi e giochiamo in dieci uomi: quel furbone di Thiago Motta è stato espulso (in una gara amichevole!). Non ho esultato ai due goal, ma l’iniziale distacco si è trasformato nel secondo tempo dapprima in un tiepido interesse e poi – con l’entrata di Eto’o e di Snejider – in un avvincente tourbillon emotivo. Vuoi vedere che anche quest’anno l’Inter giocherà un ruolo importante nella mia vita?

(Inter – Celtic: il Pazzo dopo il secondo goal)

2 Risposte a “BRIAN, IL PIOPPETO E INTER – CELTIC 2 A 0”

  1. BEPPE R 31/07/2011 a 21:17 #

    L’Inter anche quest’anno continuerà ad esercitare un ruolo importante nella mia vita, però ieri ci è andata bene a non prendere nessun goal, così oggi il Man City ce ne ha rifilati 3, per la gioia dei grandi Ex un pò avvelenati. Non credo che nel calcio d’oggi si possa resistere ai massimi livelli senza grandi investimenti (se non scoprendo Top-Players a basso costo, il che é proprio difficile). E con una difesa così allegra detesterei rimediare figuracce contro i berlusconiani fra una settimana, che naturalmente hanno richiamato tutti i reduci della penosa Copa America. Mica come noi che vogliamo preservarne le energie…Vedremo quanti infortuni saranno evitati da tale genialata.

    "Mi piace"

  2. timtirelli 01/08/2011 a 10:37 #

    Sì, Beppe, posso fare il finto snob ma l’Inter anche per me continuerà ad esercitare un ruolo importante nella mia vita, questo è fuori di dubbio. Credo anche io che Gasperini faccia bene a lasciar riposare i sudamericani, anche se con gli infortuni di Castellazzi e soprattutto Nagatomo, Julio Cesar, Zanetti e Maicon sono stati richiamati. Ieri contro il City abbiamo giocato con 5/6 ragazzi, mentre il City era in formazione più o meno ufficiale, tutto giustificato, ma prendere 3 goal non è mai piacevole.

    Devo dire – e so che non sarai d’accordo come la maggior parte degli interisti del blog – che mi manca Balotelli. E’ uno difficile da gestire, ma con lui non mi annoio mai e per me rimane un grande giocatore. Se dovesse finire nella seconda squadra di Milano (quella che Giancarlino Trombetti pensa erroneamente sia la prima) mi dispiacerebbe molto e mio malgrado vedrei allargarsi il gap tra i due team di Milano.

    Purtroppo dici una cosa vera Beppe, senza grossi investimenti non si rimane al Top né in Italia né in Europa. Gli sceicchi stanno trasformando delle squadrette come Malaga, ParisSG e Manchester City in potenziali squadroni, se poi ammiraglie potentissime come il Barcellona comprano giocatori come Sanchez non puoi che chiederti cosa rimarrà agli altri avversari.

    Aggiungo che se Eto’o dovesse partire e raggiungere Snejider in Inghilterra (sono ormai rassegnato di perdere il mio olandese preferito dai tempi di Crujiff) la stagione dell’Inter sarebbe – per me – finita.

    C’è ancora un mese alla fine del mercato, spero sempre in un risveglio e in un paio di colpi sensazionali, ma continuo ad avere una gran paura circa un possibile ridimensionamento.

    Tra gli acquisti Castaignos mi sembra valido mentre Alvarez pare essere davvero inconsistente.

    Mah, Beppe, dopo cinque anni pieni di sorprese, di fuochi artificiali, di enormi soddisfazioni e di gioie immensi sono già 15 mesi che il tutto mi sembra troppo sfuocato, e questo non mi rende né tranquillo né felice.

    "Mi piace"

Rispondi a timtirelli Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: