PLAYLIST FEBBRAIO

22 Feb

ALBUM:

YES – Close To The Edge (1972 – 2003 remaster) –  JJJJ1/2

EAGLES – bootleg Philadelphia, The Spectrum 17/05/1975 Audience –  JJJJ

A.V. – Mojo Magazine Harvest Revisited (2011) –  JJJ

ANDERSON/WAKEMAN – The Living Tree (2010) –  JJ1/2

ERIC CLAPTON – bootleg Back From The Edge, Bremem Stadhalle 20/03/1983 – JJJ1/2

THE WHO – Live At Leeds (1970 – 2010 40th anniversary edition) JJJJ

A.V. – Uncut Magazine Let The Good Times Roll New Orleans 1947/1960 (2011) – JJJJ

DAVID GILMOUR – Live At Gdansk 2006 (2008) – JJJJ

WARREN ZEVON – Warren Zevon (1976) JJJJ1/2

YES – Keys To Ascension (1996) – JJJ1/2

UFO – Official Bootleg Box Set 1975/1982 (2009) – JJJ1/2

BAD COMPANY – Instant Live Birmingham 01/04/2010 (2010) JJJJ

FUMETTI:

MANARA (100 ANNI DI FUMETTO D’AUTORE) – Eros D’Autore – JJJ

LUPO ALBERTO (100 ANNI DI FUMETTO D’AUTORE) – Umorismo A Strisce – JJJJ

MAXI DYLAN DOG FEB 2011 – La Capanna Nel Bosco/… – J

MARTIN MYSTERE FEB/MAR 2011 – L’Uomo Che Visse Nel Futuro

LIBRI:

GLENN COOPER – Il Libro Delle Anime (2010)

4 Risposte a “PLAYLIST FEBBRAIO”

  1. Paolo Barone 23/02/2011 a 23:30 #

    La mia……

    Stooges – (special edit. 2cd)

    Dead Meadows – 3kings

    Tamla Impala – Innersound

    Robert Wyatt – Rock Bottom

    Stones – Vari bootlegs ’72

    Libri : Keith Richards – Life
    Andrea Pazienza – Le donne il cavaliere la roba e l’arme

    "Mi piace"

    • timtirelli 23/02/2011 a 23:46 #

      Tu sei più avanti, Polbi, io son sempre fermo al classic rock degli anni settanta … non riesco ad uscirne.

      "Mi piace"

      • Paolo Barone 24/02/2011 a 21:11 #

        Caro compagno,
        a dire il vero sono tutte cose anni 70 o 60 e dead m. e Tamla imp. suonano moooolto classic hard psyc…..E poi dimenticavo che mi sto sentendo tanto il terzo Big Star. Sono appena arrivato a Roma da RC e in macchina le tue musicassette suonano ancora che e’ un piacere.
        Questo Blog mi piace da morire, ogni giorno non vedo l’ora di leggerlo.
        Il pezzo su Jack White mi ha fatto ammazza’ da ridere, e nonostante abbia apprezzato i w.s. tanti anni fa (come tu forse ricordi) approvo in pieno!
        Pensa che aprivano i concerti dei Demolition Doll Rods e nel giro r’n’r’ di Detroit nessuno si spiega come cazzo abbiano fatto a diventare cosi famosi.
        Qualche volta ti raccontero’ qualche loro storia del prima di diventare star…
        Sto’ Blog e’ proprio na ficata.

        "Mi piace"

      • timtirelli 25/02/2011 a 09:26 #

        Polbi, intendevo super classic rock degli anni settanta. Tu almeno prendi strade meno battute, io sono lì che vado in autocombustione quando sento MMPH del 1979 di John Miles!
        Il mio amico Picca è davvero un asso nel mettere su carta certi pensieri rock e se li pubblico è perché credo che il blog non possa che giovarne. Picca è una specie di Lester Bangs, certo meno underground, ma dotato della stessa lucida visione.
        Grazie per le belle parole. Il blog è ancora in fasce ma ha già ricevuto critiche molto positive. Speriamo di continuare così. A breve altri due post in arrivo, uno sui Led Zep e uno sugli Yes e i blues della vita.
        Come sempre, ti abbraccio con tutto il mio fervore rivoluzionario.
        Tim

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: