L’Angolo della posta: Brividi Blues

13 Giu

Scrive LORENZ: “La luna splende tra qualche nuvola, l’autostrada è pressoché deserta e Robert Johnson gira nell’autoradio…zio can, Tim, ho i brividi

Risponde l’esperto: Figliolo, immagino tu stia tornando dopo aver suonato ad un concerto, solo soletto con la tua anima, la macchina carica di Marshall, di chitarre e di pedaliere…conosco la sensazione, goditi la notte, goditi i brividi, stanotte non avrai pietre sul tuo cammino. Stay on the blues.

 

 

 

Una Risposta to “L’Angolo della posta: Brividi Blues”

  1. lorenz 13/06/2011 a 19:53 #

    E guarda che dalla prima volta che l’ho sentito (da ragazzino subito dopo avere ascoltato Crossroads fatta dai Cream) sono passati tanti anni ma è forse l’unico artista che mi dà i brividi tutte le volte che l’ascolto.
    Stavolta non ti diro’ “Tim, Dio #@¶]*, la prima volta che l’ho sentito mi sono cagato addosso” perchè capita tutte le volte… tu capisci che per me è un po’ imbarazzante…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: