AVVENTURA, SALTY DOG & SATISFACTION GUARANTEED: la confraternita del blues is back in town

28 Ago

La assemblea della C0ngregazione degli Illuminati del Blues di fine estate si tiene alla FestaReggio e anche quest’anno ci troviamo intorno alle venti davanti al ristorante del pesce ADRIATICO. Luogo proletario e perfetto per chi vuole agire indisturbato. Arriviamo alla spicciolata dai 4 punti cardinali: io da solem orientem (sole nascente, Est), Riff da solem occidentem (sole morente, Ovest), Jaypee e Sutus da meridiem (mezzogiorno, l’ora in cui il  sole si trova a Sud) e Picca e Liso da Septem triones (sette tori da traino, ovvero le sette stelle che formano la costellazione dell’orsa maggiore, che indica il Nord ai navigatori).

Fra la gente che arriva e che va, ci mettiamo in circolo ed espletiamo il rito dell’incontro: Magister Timoteus (io) si pone al centro di un pentacolo immaginario ma ben chiaro nella nostra mente,  gli altri cinque intorno a indicare le punte della stella. Magister inizia il lento salmodiare “Mystery surrounds me, and I wonder where I’m going There’s a cloud above me and it seems to hide the way” a cui tutti rispondono con “I’m going straight ahead, ‘cos it’s the only way I know I wanna leave the past, and leave just for today”.

Dopodiché la tensione si scioglie e i confratelli possono abbracciarsi.

La lauta cena a base di pesce, vino bianco e acqua naturale fuori frigo, ci vede disquisire a lungo su WHEELS OF FIRE dei CREAM. Io e Paolino arriviamo ala conclusione che dopo aver preferito il secondo disco (live) per lunghi anni, è ora il primo disco (da studio) a brillare maggiormente. AS YOU SAID in particolare.

Digestivo dopocena al bar MOJITO, strano bar dove per preparare qualche Mojito  – appunto –  impiegano 40 minuti. Sarà il rum bianco ghiacciato ma Jaypee riesce ad associare le date giuste ad alcuni avvenimenti fondamentali della storia del mondo (concerti dei Led Zeppelin). Tappa allo spazio bancarella dei dischi dove ci sono anche parecchi vinili. Ci lasciamo travolgere dalla nostalgia alla vista di copertine di dischi che ci hanno fatto diventare gli uomini blues che siamo…JOHNNY WINTER, WHO, CROSBY STILLS AND NASH, QUICKSILVER MESSENGER SERVICE, (bootleg di) EMERSON LAKE AND PALMER, ROBERT JOHNSON, PROCOL HARUM…Procol Harum…A Salty Dog….ci viene in mente la sigla di AVVENTURA, un programma della TV DEI RAGAZZI di quando eravamo bimbetti o poco più, le buste sorpresa di fumetti nelle edicole del mare, Mr NO…il 45 giri di Music di John Miles , quello di C’EST LA VIE degli ELP e HONKY TONK TRAIN BLUES di Keith Emerson sigla del programma ODEON TV.

In Libreria ci dirigiamo subito al reparto musica, poi a quello dei fumetti. Discutiamo dei romamzi di Glenn Cooper. Alla festa c’è una bancarella che si chiama ARTICOLI DA REGALO RUSSI, fantastichiamo di trovare gadget della Armata Rossa, ma è in massima parte chincaglieria. Jaypee si prova un cappello.

(Jay e il cappello russo)

(Liso, Picca, Tim, Jay, Sutus, Riff)

Verso l’una ci dirigiamo al parcheggio dove distribuisco ai confratelli, a mo’ di eucarestia, un DVD bootleg di Paul Rodgers…

Qualche altra chiacchiera rock, una sfida di Picca (“se con la Cattiva Compagnia mettete sotto SATISFACTION GUARANTEED dei FIRM, la vengo a cantare io dal vivo”) ed è tempo dei saluti. Magister Timoteus risale sull’altare laico e si lancia nella chiosa finale per chiudere ufficialmente la serata: “Confratelli, andate in pace, la messa (nera) è finita, vi benedico nel nome di Emerson, Lake e Palmer”.

(Riff, Paolino, Tim, Picca, Sutus e Jaypee che imita il ministro Brunetta)

4 Risposte to “AVVENTURA, SALTY DOG & SATISFACTION GUARANTEED: la confraternita del blues is back in town”

  1. Sara Crewe 29/08/2011 a 12:10 #

    Mò che squèdra! Un gatto nero sulla spalla, la felpa con cappuccio e logo blues della setta e siete a posto…:-)
    Un caro saluto a Riff!:-)

    Mi piace

  2. Danilo63 29/08/2011 a 20:41 #

    Con tutto il bene che ti voglio non se ne salva uno! Un grosso abbraccio anche a Riff.

    Mi piace

  3. Jeff 31/08/2011 a 17:34 #

    Caro fratellino, la sigla di Avventura è un colpo al cuore…
    bye
    Jeff, blues sisters

    p.s. un saluto ai confratelli che conosco, JP e Riff. JP con il cappello russo: ec spetàcol…

    Mi piace

  4. Paolo Lisoni 01/09/2011 a 23:46 #

    per quel che mi riguarda è quasi tutto un colpo al cuore……salvaci Tim…..!!!!!
    fai uscire l’Electric Ladyland del 2011…..dacci un altro David Crosby ancora più bravo…..mandami a comprare un doppio live che mi faccia dimenticare TSRTS……

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: