“Quando decollò il dirigibile del Rock” da CorriereDellaSera.it

13 Gen

Doc mi invia un link di un articolo apparso oggi su IL CLUB DELLA LETTURA de IL CORRIERE DELLA SERA. Lui lo ha giudicato commovente, io l’ho letto volentieri.

Ve lo propongo.

http://lettura.corriere.it/quando-decollo-il-dirigibile-del-rock/

6 Risposte a ““Quando decollò il dirigibile del Rock” da CorriereDellaSera.it”

  1. picca 13/01/2012 a 17:14 #

    Molto bello il commento di Frank che invita gli zeppelinofili all’ascolto di Blues For Allah dei Dead. Un po’ come dire ‘Ti piacciono i tortelloni burro e salvia ? Allora devi assolutamente assaggiare l’Ananas’.

    "Mi piace"

    • timtirelli 13/01/2012 a 17:38 #

      Già…quelli che partono per la tangente e vanno completamente off topic sono davvero incagabili. Stay on topic, for fuck’s sake:-)

      "Mi piace"

  2. saurafumi 13/01/2012 a 17:40 #

    Non sapevo che fossero venuti a Roma, all’Eur, come dice PeppeSamma… :-)

    "Mi piace"

    • Paolo Barone 13/01/2012 a 22:51 #

      Certo! Mio zio li ha visti, Palaeur ’71 con i Big Star ad aprire…Che meraviglia…Come si dice da queste parti, se non ‘e sai ‘e cose…Salle!

      "Mi piace"

  3. mauro bortolini 14/01/2012 a 13:42 #

    Se ti ricordi il giorno in cui hai comprato un disco e dopo tanti anni
    il disco ti piace come il primo giorno, vuole dire che quel disco ha
    cambiato la tua vita,
    A me non é successo spesso, solo nel 1971 con led 4, nel 1973
    con houses, nel 1975 con graffiti, nel 1976 con presence e nel
    1979 con outdoor.
    Nel 1969 e nel 1970 non sapevo neanche che i led esistessero.

    "Mi piace"

  4. mikebravo 13/01/2019 a 07:31 #

    Quando decollo’ il dirigibile ero reduce dal primo liceo e nel luglio 1968
    ero in vacanza estiva.
    Piu’ che un dirigibile allora per me la musica rock era un ufo.
    Cosi’ nel 1969,
    Idem nel 1970.
    Fu nell’estate 1971 che entrai grazie ad un cugino nel mondo del rock.
    E fu un amico di torino, danilo, a parlarmi per la prima volta dei led zeppelin.
    Era agosto e avrei compiuto 17 anni ad ottobre.
    La scoperta dei led zeppelin forse fece calare il mio rendimento al liceo ma
    di sicuro la loro musica mi fece comprendere che esisteva tutto un mondo
    da scoprire.
    E se fino ad allora le ragazze erano state un grosso mistero, grazie al
    dirigibile mi resi conto che era ora di mettersi in gioco anche in quel campo.
    Un cambio di vita.
    Ascolti prolungati di vinili rock, prime feste da ballo, frequentazione assidua
    di negozi di musica.
    E nell’estate 1972 la prima ragazza.
    Led zeppelin come educatori sessuali ?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: