La PICCA’s GUIDE alle grandi canzoni in ordine sparso – MY LOVE – Wings 1973

9 Feb

Durante una puntata del Rischiatutto, sarà stato il ’73 o il ’74, Mike smolla una domanda con filmato riguardante Paul McCartney. Il sottoscrittino bimbo novenne, seduto davanti alla tele con mamy e papy, è ipnotizzato dalle immagini di Macca (allora nessuno lo chiamava Macca, io invece ero già Picca) che sfagiola una versione ancora caldissima di My Love tratta da uno special TV intitolato James Paul McCartney Tv Special (che fantasia). Il qui presente di allora, il quale  non ha piena coscienza di chi e cosa sono stati i Beatles, ascolta la canzone con interesse: da tempo si sta appassionando a brani musicali che non trattino di Toreri Camomilli o Peppine che fanno il caffè. Improvvisamente, durante l’assolo (bellissimo) di chitarra di Henry McCullogh, la mamma salta su e  dice ‘Che bella canzone! Peccato che Paul (lo chiama Paul, come se lo conoscesse) sia diventato così vecchio. Ti ricordi com’era bellino coi Beatles?’. Mio padre annuisce.

McCartney nel ’73 ha 31 anni.

Mia madre 32.

Il commento si conficca, chissà perché, nella mia cabèza, apre una piccola falla attraverso la quale, da quel momento in poi, comincerà ad entrare musica in modo ossessivo.

Nel giro di un paio di settimane sarà totale beatlemania, l’inizio un viaggio a ritroso alle sorgenti di quella nuova passione totalizzante e bellissima.

Mi chiedo se ci sia, nell’ambito della letteratura scientifica ramo psichiatria, qualcuno che abbia teorizzato una sorta di ‘complesso freudiano’ che colpì coloro i quali cominciarono a sviluppare una ‘coscienza pop rock’ subito dopo lo scioglimento dei Beatles. Una specie di ‘shock inconscio da abbandono’ seguito da eterna, invincibile malinconia e reiterati tentativi di ritorno spazio-temporale a quell’età dell’oro.

 

Parole, ricerca fotografica e video di Stefano Piccagliani – (C) 2012

3 Risposte a “La PICCA’s GUIDE alle grandi canzoni in ordine sparso – MY LOVE – Wings 1973”

  1. mauro bortolini 09/02/2012 a 15:12 #

    Partiamo dal fatto che linda e paul hanno vissuto veramente una
    grande storia d’amore. Solo portarsela col palco con tanto di
    tastiera e partecipazione ai cori é un bel segno d’amore.
    Lei aveva la tastiera zeppa dei peluche regalati dai fans.
    Cosi’ la ricordo a Firenze sul palco.
    My love per i detrattori di Paul segna uno dei punti piu’ bassi
    della sua carriera.
    Ma se ha convinto ragazzini a scoprire i beatles a ritroso,
    é senz’altro un brano importante ma che John Lennon
    non avrebbe mai scritto.
    Molto meglio l’invito di COME TOGETHER tanto tanto vicino
    all’hard rock da piacere agli aerosmith.

    "Mi piace"

  2. Giancarlo T. 09/02/2012 a 19:29 #

    Si, credo che esista, indipendentemente dai Beatles. Quando una cosa anche inconsciamente preziosa ti viene a mancare, sei portato a studiarla, leggerla, ascoltarla e piangerla. Ho avuto la fortuna di ascoltar bene i Beatles prima dell’esplosione ma, come moltissime cose, ho imparato ad apprezzarli solo con la maturità; ammesso che l’abbia raggiunta. E immagino che ti potrà anche essere capitato con Hendrix, con Janis e con qualcun altro. Non è bello pensare che solo la mancanza ti spinga a certe scelte ma se il risultato fosse sempre quello di farti scoprire la bellezza, forse, in alcuni casi, potrebbe valerne la pena. Io, non so perché, ma quando penso a Macca, la prima cosa che mi viene in mente è “Maybe I’m amazed”.
    Cercherò di capire cosa nasconda il riflesso condizionato.

    "Mi piace"

  3. Paolo Barone 09/02/2012 a 22:25 #

    Ecco, giusto per dire, io mi sono innamorato dei LZ nell’estate 1980…
    Ho quindi sviluppato negli anni una patologia simile.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: