Hoping for a THE FIRM reunion: ma allora non sono il solo!

3 Ago

Sono anni che mi trastullo con l’idea di una reunion dei FIRM. Riunione dei LZ? Di Page and Plant? Troppo banale, io sogno una reunion dei Firm. 5 serate all’Hammersmith di Londra, tutte registrate, in maniera da far uscire un bel doppio live e un blu ray e in contemporanea ripubblicare i due album in deluxe edition con inediti e bonus discs con le registrazioni live dei due tour del 1985 e 1986.

La scaletta dei miei sogni (da far girare nelle cinque serate) sarebbe:

FORTUNE HUNTER (Firm)

RADIOACTIVE  (Firm)

TEAR DOWN THE WALLS  (Firm)

BURNIN’ SKY (Bad Company)

THE ROVER (Led Zeppelin)

MIDNIGHT MOONLIGHT (Firm)

ALL THE KINGS HORSES (Firm)

CLOSER (Firm)

TRAVELLIN’ MAN (Free)

TEN YEARS GONE (led Zeppelin)

MONEY CAN’T BUY (Firm)

SATISFACTION GUARANTEED (Firm)

DREAMING (Firm)

HYPNOTIZING WAYS (OH MAMMA) (Jimmy Page)

CUT LOOSE (Paul Rodgers)

LIVE IN PEACE (Firm)

CAN’T BE SATISFIED (Muddy Waters)

SPIRIT OF LOVE (Firm)

Sogni sciocchi direte voi, ma per la prima volta ho capito che non sono solo in questo mondo a sperare che questa cosa accada:

su Facebook sono amico di Tony Franklin, il bassista dei Firm appunto, l’altro giorno pubblica qualcosa sulla sua bacheca (Tony al momento è in tour con Kenny Wayne Sheperd):

Tony Franklin Martedì alle 23.52 tramite cellulare · 

I heard that my old Firm friend Paul Rodgers will be at the Notodden Blues Fest in Norway at the same time as us. Not such if our paths will cross. I’ll definitely keep an eye out for him :)
Io faccio un commento al post:
Tim TirelliStill hoping for a FIRM reunion…
E lui clicca sul “mi piace” sotto al mio commento.
Beh, son soddisfazioni!
(Rodgers & Page nel 1985)

17 Risposte to “Hoping for a THE FIRM reunion: ma allora non sono il solo!”

  1. JayPee 03/08/2012 a 13:01 #

    Io metterei anche “Wasting my Time” da Outrider…

    Mi piace

    • Lorenzo Stefani 04/08/2012 a 00:54 #

      E Prison Blues … Però alla voce idealmente vorrei uno piú giovane e con più tiro di Paul Rodgers (che so, Cormac Neeson, il grintoso cantante dei The Answer) perché il buon Paul non mi ha mai convinto anche se – essendo l’unico cantante dei Firm – non potrebbe che essere della partita … Belli questi deliri fanta rock, sogni di una notte di mezza estate! Ciao e buone vacanze

      Mi piace

  2. Luca82 03/08/2012 a 15:29 #

    Non sono affatto sogni sciocchi anzi sarebbe un gran bel progetto , io penso che otterrebbe anche maggiori attenzioni rispetto al periodo 85/86 , dato che la lunga assenza di Page dalle scene attirerebbe un grosso pubblico … io comprerei i biglietti subitooo …

    Mi piace

  3. picca 04/08/2012 a 00:44 #

    No Who’s To Blame???
    No City Sirens?????
    No Prelude??????????????????????????????

    Mi piace

  4. Riccardo 06/08/2012 a 09:13 #

    Io spero proprio in un nuovo album.. Jimmy poteva tenere in piedi il progetto in tutti questi anni, un po’ come fece Blackmore con i Rainbow magari anche cambiando la formazione. Ma la voglia come dice il nostro Tim non c’era e non c’è.

    Mi piace

  5. Luca82 09/08/2012 a 18:17 #

    Forse è un bene che Jimmy non abbia fatto come Blackmore o Iommi e tanti altri che per anni hanno suonato in un mare di formazioni finendo per essere ridicoli . Secondo me la sua fortuna è di essere stato per un decennio il numero 1 in America e di avere fatto (e continuato a fare) una montagna di soldi . Un po come gli ex Beatles e in particolare George Harrison che per anni si è tenuto (anche per altri motivi) lontano dalle scene eccetto rari eventi . Sono d’accordo con voi quando scrivete che non ne ha voglia . Peccato .

    Mi piace

    • timtirelli 12/08/2012 a 18:28 #

      Sì Luca, d’accordo con te, da un certo punto di vista è un bene che Jimmy Poige abbia sempre tenuto (fin troppo) alto il quality control delle uscite discografiche sue e dei LZ. Non avrei voluto vedere i LZ con cantanti e bassisti diversi da RP e JPJ. Naturalmente non vorremmo nemmeno essere testimoni del suo precoce pensionamento, ma il Dark Lord scivola spesso ai confini dell’accidia, e non possiamo farci granché. Ciao.

      Mi piace

  6. mauro bortolini 09/08/2012 a 20:33 #

    Chiaramente sarei felice di rivedere Jimmy all’opera..
    i veri fans dei led hanno amato anche i Firm, ci mancherebbe!
    La sensazione é che la voglia non ci sia piu’.
    Ma il grande passato resta.
    Jimmy gioca a fare il monumento di se’ stesso.
    E puo’ andare bene anche cosi’.
    Riguardo Iommi sto ascoltando da un po’ Fused di Iommi / Hughes
    e mi piace troppo.
    Anche Iommi é un grandissimo, immenso chitarrista.

    Mi piace

  7. Luca82 09/08/2012 a 21:16 #

    Non era mia intenzione sminuire Iommi come chitarrista che tral’altro pure io ammiro tantissimo , il fatto è che per sua stessa ammissione ha dovuto fare molte scelte sbagliate (tra la seconda metà degli anni ’80 e la prima metà dei ’90) dettate proprio dal denaro . Cosa che a Jimmy non è capitata perchè grazie al grande successo riscosso dai Led Zeppelin è sempre stato libero di fare le sue scelte musicali (giuste o sbagliate questo è opinabile) .

    Mi piace

  8. mikebravo 09/06/2017 a 14:04 #

    Ripensando ai tempi dei FIRM penso ad un bel periodo,
    della serie WHEN THE WORLD WAS YOUNG.
    Attese, speranze, 2 LP in 2 anni.
    La stampa mondiale che parlava della SUA rinascita.

    A tale proposito vorrei ricordare una rivista uscita nel luglio 1986.
    In quel periodo ero con un tendine ricostruito e la gamba ingessata
    per un infortunio a calcio.
    GUITAR WORLD se ne uscì con un numero interamente dedicato
    a Jimmy Page.
    Un gran bel numero!
    Ancora adesso mi capita di riprenderlo in mano.
    Nella copertina foto di Jimmy con in mano 2 chitarre in croce,
    una elettrica ed una acustica.
    Dentro intervista esclusiva, tantissime foto ed una miriade di
    servizi tutti dedicati al Page.
    Una vera goduria.

    WHEN THE WORLD WAS YOUNG…..
    Se non l’avete, procuratevi quella rivista!

    Mi piace

  9. dancingavocado 09/06/2017 a 16:23 #

    Leggendo un’intervista fatta a COVERDALE,egli dice di aver consigliato a PAGE di fare un album tipo SUPERNATURAL (e aggiungerei il primo solista di slash,stessa tipologia) con diversi cantanti,e che lui stesso si sarebbe offerto più volte di cantare con lui. Magari Rodgers potrebbe fare lo stesso e convincere il nostro a rispolverare i FIRM (e la GIBSON). Si potrebbe pensare che Jimmy risponderebbe all’istante solo alla chiamata del GOLDEN GOD,ma Robert stesso disse di avergli detto di collaborare nel 2014(“mandami qualche pezzo,qualche demo,ci lavorerò”) ma nessuna risposta. A questo punto penso che Jimmy si sia realmente ritirato dalle scene,e si goda la vecchiaia. E’ sbagliato però da parte sua continuare a illuderci

    Mi piace

  10. mikebravo 12/06/2017 a 07:48 #

    il mio era solo un intervento nostalgico legato ad un periodo di rinascita del
    nostro.
    Non so cosa bolle nella pentola di Jimmy.
    Non vado pazzo per il bollito.

    Mi piace

    • bodhran 12/06/2017 a 12:42 #

      Mikebravo mi hai strappato la risata, commento MERAVIGLIOSO!!!! E azzeccato, credo oramai JP non illuda davvero più nessuno. In tutta sincerità non so nemmeno quanto riuscirei ad entusiasmarmi ora per un suo progetto. Non mi sembra gli interessi produrre musica nuova, forse vagamente rivivere il tempo che fu. E amio vedere non è poi una gran cosa.

      Mi piace

  11. lucatod 12/06/2017 a 14:34 #

    Dopo anni di inutile attesa ho iniziato ad apprezzare il lungo silenzio di JIMMY PAGE . Resta il desiderio di rivederlo sul palco e nuovamente produttivo , ma è anche vero che a 73 anni (e senza una minima idea di come portare avanti una carriera musicale in proprio) è proprio necessario aspettarsi qualcosa di nuovo ?
    Ero vent’anni che aspettavo un nuovo album da un’altro dei miei punti di riferimento , Roger Waters , un personaggio sicuramente più deciso , ma ascoltando (una sola volta) il suo “Is This The Life ..” non mi è rimasto niente . Le solite canzoni “parlate” del Waters post-Floyd (che ho sempre apprezzato) , testi verbosi , politica , guerra , nevrosi , musica che risente di uno strumentista che abbia qualche nozione in più (Gilmour) e con troppi rimandi al passato (i PF degli anni ’70) . Ovviamente è un piacere vederlo attivo e nuovamente in tour ma non basta a togliermi dalla testa che la sua creatività sia finita da un pezzo .
    Se uno come Waters ha deluso le mie aspettative , non voglio immaginarmi cosa potrebbe fare l’attuale Jimmy Page , un bel signore che non tocca la chitarra dal almeno 10 anni e rifila materiale inutile spacciandolo per roba di prima qualità .
    Sarebbe bello essere smentito …

    Mi piace

  12. lucatod 12/06/2017 a 14:35 #

    Dopo anni di inutile attesa ho iniziato ad apprezzare il lungo silenzio di JIMMY PAGE . Resta il desiderio di rivederlo sul palco e nuovamente produttivo , ma è anche vero che a 73 anni (e senza una minima idea di come portare avanti una carriera musicale in proprio) è proprio necessario aspettarsi qualcosa di nuovo ?
    Ero vent’anni che aspettavo un nuovo album da un’altro dei miei punti di riferimento , Roger Waters , un personaggio sicuramente più deciso , ma ascoltando (una sola volta) il suo “Is This The Life ..” non mi è rimasto niente . Le solite canzoni “parlate” del Waters post-Floyd (che ho sempre apprezzato) , testi verbosi , politica , guerra , nevrosi , musica che risente di uno strumentista che abbia qualche nozione in più (Gilmour) e con troppi rimandi al passato (i PF degli anni ’70) . Ovviamente è un piacere vederlo attivo e nuovamente in tour ma non basta a togliermi dalla testa che la sua creatività sia finita da un pezzo .
    Se uno come Waters ha deluso le mie aspettative , non voglio immaginarmi cosa potrebbe fare l’attuale Jimmy Page , un bel signore che non tocca la chitarra da almeno 10 anni e rifila materiale inutile spacciandolo per roba di prima qualità .
    Sarebbe bello essere smentito …

    Mi piace

  13. dancingavocado 12/06/2017 a 20:55 #

    Il Bollito non piace nemmeno a me,ahaha,comunque più che altro il fatto è che Page proprio per non essersi sovraesposto,o forse per più capacità espressive (rispetto a Waters) potrebbe essere quantomeno interessante. Il punto però è che sarebbe una scusa per rivederlo in giro a suonare,visto che avrò pure 73 anni ma non mi sembra abbia problemi di Salute,l’altro ieri Iggy Pop a Bari era un demonio inarrestabile..l’età non è una scusante,certo nessuno si aspetta da Page un’altra Stairway o Ten Years Gone,ma nemmeno da Plant eppure lui fa album e va in giro,ed è questo l’importante,specie per fan come me sui 20 anni.. e poi sinceramente Page per me può pure fare un album di mandolino folk celtico lo comprerei volando

    Mi piace

  14. mikebravo 13/06/2017 a 07:37 #

    Per dare un’idea dello stato in cui sono ridotto, vi dico queste cose :
    1) in macchina sto ascoltando da qualche giorno Bad Image dei Kingdome Come.
    2) ho ordinato 1 cd dal titolo Maureeny Wishfull Album ( pagando con una
    prepagata per la prima volta in vita mia )
    3) contrassegno sto aspettando i primi 4 albums di Billy Squier+ Lord Sutch heavy Friends+
    + Long John Blues/ Long John Baldry + Maggie Bell Suicide sal +Phliarmore Lincoln
    The north wind blew the south + Twinkle Golden lights ( tutti su cd ).

    O sessions di page oppure zeppelin-clones.
    Così’ siamo messi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: