COLORTEX “I Banditi Delle Nebbie” (Bonelli – agosto 2012 – Euro 5,50) – TTTT

25 Ago

Come sapete non so resistere ai tuttocolore, così mi so preso anche questo numero speciale. Tex non ha mai fatto parte della cerchia di fumetti a me più cari, ma è sempre stato visibile nel mio radar, in più ammiro molto gli appassionati che da sempre vanno alla ricerca dei numeri originali. In internet ho trovato la breve descrizione che vi riporto qui sotto. A me è piaciuto parecchio.

Color Tex n. 2, annuale
I banditi delle nebbie
Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
Disegni: Ugolino Cossu
Copertina: Claudio Villa
Dopo che con l’aiuto di Gros-Jean sono riusciti a metter le mani sull’astuto contrabbandiere Samuel Chance, in territorio canadese, Tex e Carson decidono di scortarlo negli Stati Uniti,
dove subirà un regolare processo. Per farlo, dovranno attraversare il lago Okanagan, nella British Columbia, a circa cento miglia dal confine. E proprio laggiù i due pards
si troveranno ad affrontare un’oscura leggenda che terrorizza i cacciatori indiani…

3 Risposte to “COLORTEX “I Banditi Delle Nebbie” (Bonelli – agosto 2012 – Euro 5,50) – TTTT”

  1. Beppe R 26/08/2012 a 11:24 #

    Penso che Tex sia il più importante fumetto italiano dagli anni ’60 ad oggi, trainando letteralmente la grande avventura delle Edizioni Sergio Bonelli, che hanno dato vita a tanti personaggi molto amati dal pubblico. Per quelli della mia generazione poi, il ranger e capo dei Navajos è stato imprescindibile. Non conosco nessuno che l’abbia ignorato. In questo caso non si tratta di fare considerazioni più o meno critiche, voglio solo rendere omaggio ad un mito, che per me equivale ad una vera rockstar. Tex Willer mi ha accompagnato nel corso della vita e non posso fare a meno di acquistarlo e di avere piacevoli momenti di evasione leggendo quel volumetto mensile e tutti i numeri speciali del caso.

    Mi piace

  2. mauro bortolini 28/08/2012 a 10:18 #

    Invidio molto gli amanti del fumetto.
    l’ultimo che ho letto in vita mia é il TEXONE disegnato da MAGNUS nel 1996.
    E’ il suo testamento artistico e una grande opera.
    Ho trasmesso la passione giovanile ad una figlia che colleziona ALAN FORD.

    Mi piace

  3. Luca82 28/08/2012 a 21:20 #

    Alan Ford è un fumetto davvero molto bello , peccato che stia scomparendo sempre di più e Magnus era un artista davvero geniale .
    Della famiglia Bonelliana il mio favorito è Dylan Dog ma trovare un albo recente come si deve è una vera impresa , colpa di continui cambi di sceneggiatori , disegnatori talvolta non proprio azzeccati per non parlare delle copertine di Angelo Stano fatte col programmino che non rendono più come una volta .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: