Conversazione con BARBARA BARALDI, scrittrice e gothic girl

29 Ago

(BB – foto di Michele Corleone)

Scrittrice di romanzi noir, di libri per ragazzi, sceneggiatrice di fumetti, gothic  girl, amante della musica Rock filone dark…questa giovane donna è piuttosto scomoda. Dopo aver letto Il Bottone Di Madreperla – la sua storia – sull’ultimo COLORFEST di DYLAN DOG l’ho contattata e lei si è resa disponibile per una veloce sequenza di botta e risposta, ecco il risultato:

TT –  Quando guardi l’infinito, di solito, a cosa pensi?

BB – Mi perdo e cerco di non ritrovarmi per un po’.

Film: i tuoi 5 preferiti

In ordine sparso: Blade Runner, Miriam si sveglia a mezzanotte, Watchmen, Alien, Profondo rosso. E ce ne sarebbero tanti altri.

Fumetti: i tuoi 5 preferiti

Dylan Dog, Tex, Sandman, Diabolik, e Alan Ford. Poi, ci infilo un manga: Death Note.

Musica: 5 artisti o gruppi che ti piacciono.

Joy Division, Bauhaus, Nine Inch Nails, The Smiths, Radiohead. Solo cinque?

(BB – foto di Mirella Malaguti

Musica: 5 album senza i quali non potresti vivere

Violator dei Depeche Mode, The black album dei Metallica, Disintegration dei Cure, Appetite for destruction dei Guns, Ballate per piccole iene degli Afterhour

Il tuo pezzo rock preferito?

Varia a seconda del periodo. Oggi ti dico Closer dei N.I.N. anzi aspetta, The human fly dei The Cramps.

Un libro che hai divorato?

Animal factory di Edward Bunker.

I tuoi scrittori preferiti?

Fante, Palahniuk, Bunker, Duras, Eugenides, Murakami, Pennac, Durrel, Genovesi.

(BB – foto di Fredi Marcarini)

Come sei arrivata a pubblicare i tuoi libri? Hai iniziato a scrivere le tue cose e poi le hai inviate alle case editrici?

Ho un’immagine molto romantica della scrittura: scrivevo perché non potevo farne a meno. Solo dopo molti anni ho deciso di inviare agli editori.

Come ci si sente ad aver scritto un soggetto e una sceneggiatura per Dylan Dog?

È stata una grandissima emozione visto che sono una fan della prima ora dell’Indagatore dell’incubo.

Barbara, qual è il senso della vita?

Ognuno di noi dà alla vita il proprio, l’importante è seguire sempre la propria voce interiore.

Il tuo pezzo easy listening preferito (scusa ma non riesco a scrivere Pop, sono cresciuto musicalmente negli anni 70 e la musica Pop era altra cosa rispetto a ciò che si intende oggi).

Sober di Pink.

(BB – foto di Roberto Gatti)

Che giornali musicali leggi?

Rumore e a volte Rockerilla e Rolling Stone.

Quando si tratta di concerti rock vissuti in prima persona, quali sono i ricordi a cui sei più legata?

Vi regalo un po’ di ricordi sparsi: Iggy Pop a Reggio Emilia, ero in seconda fila sullo sterrato. I The Cramps a Bologna con un Lux Interior più in forma che mai e il Flippaut festival del 2004 con i Queens of the stone age, The White stripes, The Kills  e Audioslave. E poi i Faith no more a Bologna e i The Cure a Bassano. Tra tutte le volte che li ho visti, questa è stata sicuramente la più memorabile con pioggia scrosciante dall’inizio alla fine che non ha impedito a Robert Smiths di suonare per due ore. E ancora l’Heineken Jammin’Festival del 2004 con i the Cure e i Pixies e quello del 2006 con i Metallica. Giornate da non dimenticare.

Con che cosa ascolti musica? Hai un impianto hi-fi?

Ho un impianto Hi-fi che mi hanno regalato per i 18 anni e che suona ancora benissimo.

Che canzone o che brano ascolta Barbara Baraldi nelle sere in cui si ritrova sola in casa?

Hurt, nella versione di Johnny Cash.

Con cosa scrivi i tuoi romanzi, con un Apple o con un PC?

Un vecchio PC portatile che ha visto nascere tutti i miei romanzi.

Tra quelli che hai pubblicato, ce ne è uno che ti fa battere il cuore quando ne vedi la copertina in una libreria?

Un sogno lungo un’estate (Einaudi E/L) perché la campagna dove è ambientato è la mia terra, ora torturata dal terremoto e alcuni dei luoghi descritti non esistono più, ma continueranno a vivere per sempre nella memoria.

Ci anticipi le tue prossime mosse?

A inizio 2013 uscirà il primo volume della mia nuova trilogia dark fantasy. È un romanzo a cui tengo molto e che unisce tante delle mie passioni oltre che mistero, amore e morte.

Nel congedarci da te vorremmo un tuo pensiero o una citazione che ti sta a cuore.

Ama e fai ciò che vuoi (Sant’Agostino).

5 Risposte to “Conversazione con BARBARA BARALDI, scrittrice e gothic girl”

  1. Paolo Barone 29/08/2012 a 19:56 #

    Complimenti a Barbara e Tim per la bella intervista, ho letto qualcosa di tuo e mi e’ piaciuto, vederti su questo blog non fa che accrescere la stima.
    Come si fa a non amare qualcuno che nomina Human Fly dei Cramps canzone del momento?!? E che fa quella lista di eventi live?!?!

    Mi piace

  2. picca 29/08/2012 a 21:25 #

    Già tutti innamorati?

    Mi piace

  3. Luca82 29/08/2012 a 21:26 #

    Ciao Tim complimenti per l’intervista davvero interessante , poi che dire film preferiti Blade Runner (la perfezione), Alien (grazie Ridley , sono pronto per Prometheus!!!) fumetti Dylan Dog e Alan Ford .. sono conquistato !!! La musica vabbè , non si può andare daccordo su tutto no ?

    Mi piace

  4. Beppe R 30/08/2012 a 19:50 #

    Se non ricordo male ho letto di lei sul Corriere della Sera in luglio. Un personaggio assolutamente peculiare, forse unico nel suo genere in Italia. Considerando il look e la sua ispirazione, mi piacerebbe che ascoltasse Nightwish, Ghost, Jex Toth o Blood Ceremony. Nuova luce da una Dark Star per il tuo blog, signor Tirelli.

    Mi piace

  5. mauro bortolini 02/09/2012 a 19:49 #

    Bella iniziativa di TIm!!!!!
    Riguardo alle preferenze della Baraldi, i Joy Division piacciono anche a me.
    Il nome della band, ispirato ad un romanzo THE HOUSE OF THE DOLLS
    che si svolge in un lager nazista,, sembra preludere alla tragica fine di
    IAN CURTIS.
    Mi ha divertito molto la risposta all’ultima domanda.
    Una similitudine? .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: