GLENN COOPER “I Custodi Della Biblioteca” (Editrice Nord 2012) – TTT

16 Gen

Glenn Cooper I Custodi Della Biblioteca

Dal risvolto della copertina:

“Il destino di ogni uomo è un segreto sepolto nel silenzio… Il silenzio in cui si sono suicidati gli scrivani di Vectis. Dopo aver compilato la sterminata Biblioteca che riporta il giorno di nascita e di morte di ogni uomo vissuto dall’VIII secolo in poi, la loro eredità è una data: il 9 febbraio 2027. Ma la giovane Clarissa non sa nulla di tutto ciò. Il suo unico pensiero è fuggire. Fuggire da quell’abbazia maledetta, per mettere in salvo il dono più prezioso che Dio le abbia mai concesso. Il futuro dell’umanità è un mistero nascosto tra le pagine di un libro Il libro in cui è indicato il giorno del giudizio. Mentre il mondo s’interroga su cosa accadrà davvero il 9 febbraio 2027, alcune persone ricevono una cartolina sulla quale ci sono il disegno di una bara e una data: il giorno della loro morte. Proprio come all’inizio della straordinaria serie di eventi che avevano portato alla scoperta della Biblioteca dei Morti. C’è soltanto una differenza: tutte le «vittime» sono di origine cinese. È una provocazione? Un avvertimento? L’ultima verità non è mai stata trovata Will Piper ha trovato la pace: sa che vivrà oltre il 9 febbraio 2027, e ha deciso di lasciarsi alle spalle l’enigma della Biblioteca di Vectis e la sua secolare scia di sangue. Almeno finché suo figlio non parte all’improvviso per l’Inghilterra e poi sparisce nel nulla. D’un tratto, per Will, ogni cosa torna a ruotare intorno all’origine della Biblioteca dei Morti. Lì dove tutto è cominciato. E dove tutto finirà. Se il destino di ogni uomo è un segreto sepolto nel silenzio, se il futuro dell’umanità è un mistero nascosto tra le pagine di un libro, solo nella Biblioteca dei Morti si può trovare l’ultima verità…”

Ultimo capitolo della saga della “biblioteca” di cui sono appassionato lettore. Per due terzi del libro ho trovato il tutto avvincente, la familiarità con personaggi già noti, le improvvise sorprese, le tematiche che mi piacciono poi, nel rush finale,  il libro ha preso una piega poco convincente: troppi avvenimenti, troppi colpi di scena, poca credibilità. Paragonerei questo quarto episodio al quarto film della serie ALIEN: inizio inebriante, finale fumettistico. Intendiamoci, il 6 se lo merita, forse anche qualcosa di più, ma – a mio avviso – Cooper qui mostra un po’ la corda.

2 Risposte to “GLENN COOPER “I Custodi Della Biblioteca” (Editrice Nord 2012) – TTT”

  1. saurafumi 16/01/2013 a 13:27 #

    Le sue idee sono anche avvincenti, è che il tutto nell’insieme non è più veritiero. Vero è che sono romanzi di fantasia, ma i dialoghi e le azioni sono talmente stringati e sintetici da risultare banali. Sembra quasi che il successo gli abbia dato alla testa, dato che ogni sei mesi sforna un libro nuovo… il problema è che ormai sono diventati talmente leggeri da sembrare scritti da un principiante alle prime armi. Non sono ancora arrivata alla fine, ma il suo stile ormai è quello, quindi non mi aspetto niente di più.
    A mio parere voto T.
    O forse il problema sta tutto nel fatto che, dopo aver letto i libri di Stieg Larsson o della Rowling, tutto il resto mi sembra banalità…

    Mi piace

  2. Lorenzo Stefani 16/01/2013 a 18:51 #

    So che è un commento superficiale, soprattutto perché non ho letto la trilogia in questione, ma a scorrerne la trama mi sembra che tutte queste storie di bibilioteche e profezie dark (compreso il Codice Da Vinci, che pure non ho letto) siano più o meno figlie del Nome della Rosa di Umberto Eco, quello sì – a suo tempo – veramente originale. Nell’intervista televisiva il buon Cooper sfoggia un doppio mento che mi ricorda Tinto Brass :)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: