“Dolcissima Maria” e la forza del blog

23 Mag

Sono in macchina, sullo stradone Herberia – Stonecity, mi arriva un messaggio da Laroby: “un pensiero a tua mamma”. Malgrado stia ascoltando a canna  i RAINBOW con RJD, mi commuovo. Non è che sia difficilissimo ricordare la data… mi madre se ne andò 21 anni fa nello stesso giorno e alla stessa ora in cui se andò GIOVANNI FALCONE, però trovo il piccolo gesto de Laroby davvero gentile e premuroso.  Questo blog continua a sorprendermi. Così, stamattina dedichiamo una bella melodia alla mia indimenticabile mother Mary.

 Scusate il momento un po’ personale.

10 Risposte to ““Dolcissima Maria” e la forza del blog”

  1. Danilo63 23/05/2013 a 14:04 #

    Un bacione a tua mamma da parte mia.

    Mi piace

  2. lucatod 23/05/2013 a 15:57 #

    Ho trovato davvero toccante il fatto che tu abbia voluto condividere un argomento così personale e delicato . Un abbraccio .

    Mi piace

  3. timtirelli 23/05/2013 a 16:24 #

    Grazie Luca (e grazie anche a Biccio, Saurit e Dan). Queste cose rischiano sempre di scivolare sul sentimentalismo un po’ fine a se stesso, ma il blog è letteralmente (web log) un diario personale che condividi con gli altri, dunque penso sia accettabile se ogni tanto si tocchino anche queste cose,
    Il discorso vale anche per il vecchio Brian…parlo delle mie fatiche e delle mie angosce derivanti dalle gestione di questo vecchio colpito dall’alzheimer, ma mentre lo faccio affronto un argomento che purtroppo interessa molto questa società. L’eta media si allunga, il corpo grazie alla medicina resiste sempre di più, ma il cervello non tiene il passo. Qui non si parla solo di musica, ma – come sapete – anche dei blues della vita.

    Non sono il solo ad aver perso la madre, o comunque un genitore, tanti anni fa… è un sentimento che prima o poi tocca a tutti affrontare e farlo qui sul blog lenisce in parte la tristezza che da allora ci portiamo dentro.

    Mi piace

    • Lorenzo Stefani 24/05/2013 a 18:20 #

      Ciao Tim, in ritardo, ma ti abbraccio anch’io virtualmente. Dolcissima Maria è una grande canzone, a me piace molto anche la versione nel live in Japan del 2002 (http://www.youtube.com/watch?v=-MtisDqPF2k) ed in particolare il passaggio cantato con la voce più rock di Franz di Cioccio.

      Mi piace

  4. Pigi 23/05/2013 a 18:15 #

    Un abbraccio

    Mi piace

  5. Paolo Barone 23/05/2013 a 19:55 #

    So bene di cosa stiamo parlando, un abbraccio.

    Mi piace

  6. Fausto Tom Tomelleri 24/05/2013 a 20:11 #

    C’è una Mother Mary anche in Let It Be dei Beatles ma immagino che lo saprai da sempre, ed inoltre quel capolavoro unico di Little Wing di Dio Hendrix pare sia dedicata a sua madre, perduta a 15 anni.
    Un caro saluto da Tom

    Mi piace

  7. mauro bortolini 25/05/2013 a 14:02 #

    E’ difficile riempire certi vuoti……………………………….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: