NEWS: Led Zeppelin IV & Houses Of The Holy super deluxe editions

29 Lug

Led Zep IV superdeluxe edition

Il 28 ottobre usciranno le deluxe edition del IV e di HOUSES OF THE HOLY. la notizia è appena stata pubblicata da Rolling Stone.

http://www.rollingstone.com/music/news/led-zeppelin-continue-reissues-with-iv-and-houses-of-the-holy-20140729

Date un’occhiata ai bonus disc e ditemi se non vi viene voglia di tirare una madonna! Come per i tre dischi precedenti il materiale bonus è un presa in giro! Mi aspettavo davvero molto, molto, molto, molto di più. Ma cosa li tiene a fare quegli 11 inediti del periodo 1971/75? Va a finire che li pubblicherà quando saremo morti tutti.

Jimmy Page, ma vaffanculo va!

 

ledzeppelinembed-600x400-1406638416

 

Here are the track listings for the deluxe editions’ companion audio discs (the songs remain the same on the original LPs):

Led Zeppelin IV (Companion Audio)

1. “Black Dog,” Basic Track With Guitar Overdubs
2. “Rock and Roll,” Alternate Mix
3. “The Battle of Evermore,” Mandolin/Guitar Mix From Headley Grange
4. “Stairway to Heaven,” Sunset Sound Mix
5. “Misty Mountain Hop,” Alternate Mix
6. “Four Sticks,” Alternate Mix
7. “Going to California,” Mandolin/Guitar Mix
8. “When the Levee Breaks,” Alternate U.K. Mix

Houses of the Holy (Companion Audio)

1. “The Song Remains The Same,” Guitar Overdub Reference Mix
2. “The Rain Song,” Mix Minus Piano
3. “Over the Hills And Far Away,” Guitar Mix Backing Track
4. “The Crunge,” Rough Mix – Keys Up
5. “Dancing Days,” Rough Mix With Vocal
6. “No Quarter,” Rough Mix With JPJ Keyboard Overdubs – No Vocal
7. “The Ocean,” Working Mix

 

12 Risposte to “NEWS: Led Zeppelin IV & Houses Of The Holy super deluxe editions”

  1. lucatod 29/07/2014 a 17:11 #

    Fa bene Robert Plant a dirgli di riposarsi . CHE SE NE VADA A FARE IN CULO !

    Mi piace

  2. bodhran 30/07/2014 a 09:54 #

    Pare proprio stitica come operazione, si. Peccato.
    Stai a vedere che con questa mossa JP riesce nell’intento di ri-Plantizzare questo blog.

    Mi piace

  3. timtirelli 30/07/2014 a 10:03 #

    Bodhran, sentendo la versione 2014 di Rock And Roll che fa Plant questo non succederà mai. Sta davvero sputtanando il nome Led Zeppelin.

    Mi piace

  4. bodhran 30/07/2014 a 10:11 #

    Non dubitavo della risposta!
    Ma per fortuna la musica dei LZ è immune da virus.
    Basta accendere lo stereo e via:
    “We’ve done four already but now we’re steady
    and then they went: One, two, three, four….”

    Mi piace

  5. lucatod 30/07/2014 a 12:03 #

    Per quanto attesissime , a livello di extra queste deluxe sono state una colossale delusione (per i veri fans) . Alla fine il Live At the Olympia è il bonus cd più appetibile per il grande pubblico e non solo , a me è piaciuto anche il III ma senza troppi sussulti di gioia .
    A meno che Page non ci sorprenda con Physica Graffiti o CODA , mi sa che sta trovata pubblicitaria con tanto di cover modificate con photoshop .. non vale poi molto . Molta roba la si trovava anche su bootleg disponibile su download gratuito in formato flac .
    Non voglio pensare cosa ci riserverà Presence o ITTOD …

    Plant , l’ho sempre reputato un grande artista , criticabile certo , ma uno che non si limita a scegliere per forza la via più commerciale del revival rock tanto caro a Stones e allo stesso Page . Perlomeno va in giro a suonare , con arrangiamenti talvolta discutibili , ma è un musicista vivo e vegeto in tutti i sensi . JP no . Da archivista della band avrebbe almeno dovuto pubblicare materiale decisamente più interessante , invece spaccia backing tracks per gemme rare e perdute . Per quanto mi riguarda tanto di cappello a Robert Plant e a John Paul Jones , perché sono musicisti che fanno i musicisti , non le statue di cera .

    Mi piace

  6. Tom 30/07/2014 a 13:25 #

    Amichevolmente ricordo un vecchissimo proverbio.
    “chi vive sperando, muore c…ando”
    Siete troppo buoni ed indulgenti col vecchio led wallet, del lord ha molto poco o nulla, forse l’età….bye bye tom

    Mi piace

  7. mikebravo 30/07/2014 a 14:49 #

    Se tutti quelli che adorano i led zeppelin comprassero il disco di
    Plant a settembre, andrebbe senz’altro al numero 1 ( usa e uk )
    Chiaramente non vi andra’.
    Non tutti hanno accettato la sua scelta ( pesante ) di non riunire
    la band nel 2008.
    Inoltre il disco con la Krauss ha allontanato l’ala piu’ dura degli
    aficionados.
    Credo che queste siano le ragioni principali.
    Anzi non scorgo altre ragioni.
    Da parte mia, non vedo l’ora che il disco esca.
    Riguardo jimmy, gli perdono tutto, anche le deluxe editions.
    Ieri ho comprato un MELODY MAKER dell’agosto 1979 con
    copertina ed intervista a Page.
    Inoltre resoconto dei concerti di riscaldamento in danimarca.
    Poi c’e’ un paginone col programma di Knebworth.
    Ora, ditemi, come faccio a non perdonare Jimmy?

    Mi piace

  8. lucatod 30/07/2014 a 15:30 #

    Robert ha fatto una scelta coraggiosa e sensata , e anche molto rara . Non so se comprerò il suo nuovo album , ma Rainbow (che ho avuto modo di ascoltare dal vivo a Roma) l’ho trovata orecchiabile e piuttosto gradevole .

    Mi rendo conto di essere anche molto accondiscendente nei confronti di JP , arrivando ad imparare a memoria anche le tediose esecuzioni di SIBLY dal tour del 1980 , vuol dire che la cosa m’è sfuggita di mano : ) .. ma le nuove uscite sono poca roba …
    Ovviamente avrei voluto vederlo nuovamente in pista con una sua band , suonare pezzi dei Yardbirds , LZ e post Zepp . Senza gridare al miracolo , avrebbe potuto tirare su una scaletta di un ora e mezza (giusto per non affaticarsi troppo) e portarla in giro per il mondo come fanno i suoi colleghi . Dopo tutti questi anni d’assenza , le richieste a mio avviso sarebbero alte , una media di 5000 posti la farebbe eccome ! Purtroppo la sua idea di rock ‘n roll è troppo legata al grande business degli sponsor , difficile per lui accontentarsi di un tour in chiave ridotta , per questo continua imperterrito con la storia della reunion . A meno che non sia la stampa a pompare .
    In questo contesto , vederlo posare per riviste musicali con le rituali Les Paul che nemmeno s’azzarda più a suonare e le sue classiche pose imbronciate da rockstar, a lungo andare perdono d’interesse . Se lo fa Jeff Beck ci sta benissimo perché sappiamo tutti che razza di bestiaccia è sul palco , ma darklord ………..?

    Mi piace

  9. Tom 31/07/2014 a 11:01 #

    Sentenza biblico-salomonica:
    Von Zeppelin ormai sta al di là del bene e del male, del tempo e dello spazio………nessun Page o Plant potrà mai far tornare, rovinare o distruggere il vecchio Dirigibile………. Flieg, Zeppelin flieg nach England…amen….Tom

    Mi piace

  10. mikebravo 31/07/2014 a 14:50 #

    Io resto ottimista e aspetto i led zeppelin all’ex palamalaguti di casalecchio,
    cosi’ potro’ andare al concerto a piedi.
    In fondo quella tra Jimmy e Robert é una bellissima storia d’amore.
    E finira’ nel migliore dei modi.
    E non sono il solo a pensarlo.
    Cercate su internet il racconto fantastico dal titolo Come velieri nelle bottiglie,
    autore selene silver.

    Mi piace

  11. Riccardo 15/09/2014 a 16:10 #

    Operazione sostalzialmente commerciale…pezzi sentiti e risentiti spacciati per inediti solo per qualche coretto diverso…una delusione…lunga vita a Robert che a 66 anni ha tirato fuori un gran bel disco…

    Mi piace

    • mikebravo 15/09/2014 a 20:09 #

      Un disco che emoziona.
      Difficile descriverlo.
      Contiene alcune delle piu’ belle interpretazioni vocali di…..

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: