JIMMY PAGE ACCORDING TO PICCA

19 Feb

Picca lo conosco dalla seconda metà degli anni settanta. Rocker di altissimo lignaggio è suo malgrado diventato una figura storica, un personaggio centrale della scena musicale modenese. Ottimo cantante, bravo chitarrista, mente illuminata, tifoso dell’Inter, ha fama di essere un cultore di certo rock americano (CSN&Y, W.Zevon, Little Feat, Bruce…) ma lui solo sa quanto ha amato il rock inglese, quello dei Beatles, dei Led Zeppelin, degli Wings e, perché no, anche di Paul Rodgers (insieme ad un ristretto manipolo di eroi è uno dei pochi italiani che si è ascoltato per intero l’album del 1983 CUT LOOSE … addirittura una sera in pizzeria mi ha pure cantato la titletrack, citando correttamente il testo). Potevo non diventargli amico? Tra noi due, l’esperto dei Led Zeppelin sono io, ma avrei saputo riassumere meglio l’importanza degli stessi di questa breve nota, tratta dagli interscambi sui massimi sistemi che siamo soliti avere via email?

Io Pageiano?
Io SUPERpageiano!!!
Tieni presente, caro Oh Timmy, che nel 1978/79, il povero Maurizio Barbari (allora mio primo insegnante di chitarra) si vedeva frantumare dal sottoscritto le pur fragili balotas da continue richieste della serie “mi insegni l’assolo di HEARTBREAKER?”. oppure “ posso suonare la mia Yamaha folk con l’archetto del violino”…e via così…
Sul Signore Delle Tenebre ho mille congetture, mille teorie.
Non c’è che dire: il ragazzo incuriosisce…
Caro Oh Timmy, io la vedo così: il giovane James Patrick faceva il session man.
Va bene, lo sappiamo, però all’epoca (metà sixties), il session man secondo me era un tipo che sapeva leggere e scrivere musica, aveva la strumentazione, e i genitori che non facevano troppe domande.
E’ nei seventies che il turnista diventa importante (e la musica, casualmente, comincia a peggiorare).
Però Giacomino impara i rudimenti e, soprattutto, il businness.
Nella Swinging London gli Yardbirds sono un culto, ma le vendite così così. L’aspetto più importante di quel sound è l’influenza che ha in tutta la scena psycho/acid/fuzz americana, perché mentre tutte le band inglesi tirano alla beatlemania (ascoltare Nuggets 2), in America tutti sono emuli dei gallinacci (ascoltare Nuggets1). La cosa, relativamente al successo LEDZEP americano, verrà buona in seguito.
Probabilmente alla fine dell’avventura, Jimmy ascolta Truth e scopiazza qualcosa, ma quel modo di impostare il blues grazie anche all’amplificazione sempre più potente (Marshall ha appena cominciato) in quegli anni è nell’aria, a Londra.
Basta ascoltare il primo di Terry Reid (guarda caso) o i Live a Boston dei Fleetwood Mac di Peter Green: cantanti che sbragano le barriere del facile ascolto, chitarristi che all’improvviso sono protagonisti come i sax nel jazz, improvvisazioni su canovacci consueti (le mille canzoni uscite da Cat’s Squirrel)…
La differenza qual’é: il primo dei raga (LED ZEPPELIN I ndtim) suona DODICIMILA VOLTE MEGLIO di tutti gli album rock dell’epoca.
Non è mica poco.
La musica, sai, si ascolta. Se suona bene, è meglio…
Nel giro di tre anni (tre anni, capito??? al giorno d’oggi una band come gli Oasis in tre anni quasi non produce che due singoli, con evoluzione inesistente), in tre anni, insomma, il Dirigibile defeca 5 capolavori (perché HOTH – Houses Of The Holy ndtim- sarà anche minore, ma VORREI VEDERE…!), e Il Signore Delle Tenebre (a differenza di Jeff che ha fatto un casino di scale o di Eric che ha imparato a suonare come Freddie King e gli è bastato), ha:
-prodotto 5 capolavori
-scritto almeno 12 classici
-cambiato il music-businness
-allargato le prospettive passando dal blues al rock al funk al folk al country al prog all’arab.
-fissato su nastro un numero di assoli indimenticabili impressionante.
Il tutto mentre Jeff faceva le scale, Eric copiava JJ Cale, Ritchie litigava con Gillan.
A questo punto, il Signore Delle Tenebre smette di fare il chitarrista.
A pensarci bene, la cosa ha senso.
Cosa c’era da scrivere, più di così, nella storia delle sei corde…?
Esercitarsi tutti i giorni per essere ‘precisi’?
Fare gli esercizi per suonare sempre più velocemente HEARTBREAKER, in modo da permettere lo spalancamento mondiale della bocca di milioni di Amos Amaranti (bravissimo chitarrista modenese ndtim)?
Negli anni formativi della Londra pre-summer of love, Jimmy ha imparato una cosa: se scrivi Kashmir e sbagli qualche assolo, un giorno suoni alla O2 col mondo che sbava.
Se fai troppe scale, diventi Steve Vai che suona al Vox per un pubblico di segaioli.
Anzi, forse è stato proprio il Principe Delle Tenebre, quello vero, a dargli la dritta.
Morto Bonham, la bazza perde tutto il suo senso.
Perchè gli Zeps sono la vera BAND, ovvero 4 individui che assieme valgono molto di più di quanto non valgano singolarmente.
Tony Franklin? Chris Slade? Chris Squire? Phil Collins? Tony Thompson? David Coverdale? Chris Farlowe?
Bravi, simpatici, per carità.
Ma devo fare le scale per suonare Black Dog in qualche Palasport dell’Ohio con Chris Slade?
Cazzomenefrega, io sono Jimmy Page, mica Ted Nugent.
Adesso ho sonno e perdo il filo.
Vado a vedere i gol dell’Inter .
Bacini e grazie per le liste.
Salutami Eddie Kramer, che Lucifero lo benedica.
Picca

Beh, non so voi, ma io a Picca, voglio bene.

Una Risposta a “JIMMY PAGE ACCORDING TO PICCA”

  1. bodhran 19/02/2011 a 18:20 #

    te vuoi bene a Picca e io voglio bene a Tim Tirelli con cui ci sono un po’ di pagine condivise di “Oh Jimmy” (ah… quando c’erano le fanzine cartacee), un po’ di scambi di bootlegs (ah… quando non c’era il download) e un cervello in cui rimbombano le note degli Zep (ah… quando c’era il rock’n’roll)
    marco

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: