LILLI GRUBER “Eredità” (Rizzoli 2012) – TTTT

3 Apr

Lilli Gruber eredità

Basandosi sul diario della sua bisnonna, LILLI GRUBER racconta un pezzo di storia del Sudtirolo. Benché diverse donne nel corso degli anni  mi abbiamo detto che ho una sensibilità femminile (zio can, an s’è mai vest Johnny Winter con ‘na sensibilitèe femminile…) l’inizio del libro è un po’ troppo da figa per i miei gusti, ma una volta che lo si è attraversato e ci si è adeguati al tepore delle correnti della scrittura della GRUBER, tutto diventa più facile.

Pur se affezionata alla sua famiglia, a sua bisnonna e alle sue prozie, LILLI GRUBER mantiene un certo distacco e racconta gli eventi senza cercare di mistificare certi argomenti poco simpatici (una paio di sue prozie  abbracciarono in toto l’avvento del nazismo). Naturalmente essendo un italiano dell’Emilia Romagna di questo tempo non ho trovato nessuna affinità elettiva con ROSA, la bisnonna della GRUBER, donna d’altri tempi di una certa levatura sociale, non certo amante degli italiani e ben aggrappata alle sue radici austriache.

Tendo a ragionare in modo spartano: fu l’AUSTRIA che iniziò la prima guerra mondiale, che la perse, e che quindi giustamente pagò pegno costretta come fu a ridisegnare i suoi confini consegnando il sudtirolo all’Italia.  Mai avuto troppa simpatia per le popolazioni tedesche, per i crucchi, nonostante un mio trisnonno pare fosse austriaco anch’egli…evidentemente sono figlio dell’impero Romano, fuori da esso i barbari. Naturalmente non sono però così rigido, riesco a capire l’atteggiamento dei sudtirolesi, popolazione che ha comunque tutta la mia solidarietà per ciò che ha dovuto passare sotto il fascismo.

Questo libro mi è stato utile per capire meglio certi avvenimenti e per riconsiderarli sotto angolazioni diverse. Inoltre è una bella storia, una saga famigliare interessante, e la GRUBER scrive davvero mica male. E poi… è una gran figa.

Lilli Gruber retro eredità 042

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: