Tristezza: i Led Zeppelin nella nuova pubblicità di Christian Dior

4 Set

Jimmy Page, questa ce la paghi.

http://tvcommercialssongs.com/dior-homme-fragrance-commercial-song-whole-lotta-love-led-zeppelin/

22 Risposte to “Tristezza: i Led Zeppelin nella nuova pubblicità di Christian Dior”

  1. mikebravo 04/09/2013 a 20:04 #

    Tempi che cambiano.
    Un tempo nicchiavano per concedere una loro canzone.
    WHOLE LOTTA LOVE va bene per uno spot sui profilattici.
    Va bene per uno spot sull’impotenza.
    O sull’eiaculazione precoce.
    Dior-homme o non dior-homme, resta sempre la mia canzone
    preferita in assoluto.

    Mi piace

  2. 7tommy3 04/09/2013 a 20:09 #

    Ma che?

    Mi piace

  3. Giancarlo T. 04/09/2013 a 21:51 #

    Non fare il talebano Tim…se solo ascoltare Whole facesse venir voglia a uno dei giovani subumani odierni di andarsi ad ascoltare altro degli Zep ne varrebbe la pena. E’ che il montaggio del promo, se è questo l’originale, è stato fatto da un raccoglitore di pomodori del Salento: non c’è sincronia con il ritmo del pezzo e il cambio immagini, oltre che la minima pertinenza…una cacata per usare un francesismo.

    Mi piace

  4. lucatod 05/09/2013 a 00:04 #

    Ma che cagata hanno combinato ? Sembra appiccicato con uno sputo .

    Mi piace

  5. Fausto "Tom" Tomelleri 05/09/2013 a 08:35 #

    Nel 1970 era la pubblicita’ della Brooklyn, “la Gomma del Ponte”, e poi non era lui Led Portfolio?
    Anche il caro amico Jeff Beck avrebbe qualcosa da ridire….ciao Tom

    Mi piace

  6. Cecco_Angiolieri 05/09/2013 a 09:13 #

    Pensate a quello che ha dovuto fare il povero Jack Black per avere “immigrant song” nel film “school of rock”. In quel contesto sia il montaggio che la scelta del pezzo, secondo me, sono eccezionali.

    Mi piace

  7. timtirelli 05/09/2013 a 09:53 #

    Giancarlino, secondo me l’umanità non ha futuro, dunque non mi importa se uno dei “giovani subumani” come li chiami tu viene attratto da quella “nuova” musica che sente in un (bruttissimo) clip di DIOR: Penso a me e all’ennesima conferma che il ROCK non è mai esistito: è una cosa che io, tu, Picca e milioni di altri ci siamo costruiti fantasticando su cose inesistenti.

    La società capitalista fagocita tutto, non c’è scampo per una qualsivoglia integrità artistica. Se anche un gruppo multi milionario come i LZ, cede una sua canzone (per di più in versione originale) ad un profumificio siamo alla fine. Fino ad alcuni anni fa il gruppo (e dunque Page) era gelosissimo delle proprie cose e restio a concederle (anche ad un film gioioso e gustoso come SCHOOL OF ROCK), Oggi manda in giro a pubblicitari e registi del materiale promozionale per invitare ad usare la loro musica.

    Sono lontani i tempi di quando LA REPUBBLICA era costretta a pubblicare a pagina intera le scuse a TOM WAITS per aver allegato un suo cd al giornale.

    Io sono schifato. ‘fanculo Jimmy Page.

    Mi piace

  8. Giancarlo T. 05/09/2013 a 10:27 #

    …Magari se Repubblica, invece di chiederlo all’etichetta italiana, l’avesse chiesto anche alla casa madre, che l’avrebbe chiesto al management…non avrebbe dovuto coprirsi di cacca…Io vorrei tanto, tu pensa, avere un grande spot con un gran pezzo di Zappa. Gli spot tv sono il metodo più veloce per diffondere una canzone. E la Sacra Famiglia ne avrebbe proprio bisogno… :)

    Mi piace

    • timtirelli 05/09/2013 a 11:42 #

      Hai ragione per Repubblica, ma era tanto per sottolineare l’integrità artistica di certi artisti come TW (in questo caso un po’ maniacale).
      Per la Zappa family, sono d’accordo, ne avrebbero bisogno, e in generale usare pezzi di valore ma molto poco conosciuti mi sembra sia cosa buona cosa e giusta (più o meno). Non mi scandalizzerei se i TEN YEARS AFTER dessero il loro consenso per l’uso di un loro pezzo in una pubblicità, devo pur sopravvivere…ma i LED ZEPPELIN?

      Mi piace

  9. mikebravo 05/09/2013 a 12:06 #

    Agenzie di pompe funebri ? YOUR TIME IS GONNA COME
    Scalifici ? STAIRWAY TO HEAVEN
    Fabbriche di lampade ? IN THE LIGHT
    Fabbriche di ombrelli ? THE RAIN SONG
    Fabbriche di corda ? GALLOWS POLE
    Cliniche mediche ? HEARTBREAKER
    etc
    IL CATALOGO ZEPPELIN OFFRE A JIMMY OTTIME POSSIBILITA’
    DI GONFIARE IL GIA’ PESANTE PORTAFOGLIO……..:

    Mi piace

    • Cecco_Angiolieri 05/09/2013 a 12:27 #

      Il quarto album si presterebbe particolarmente bene (cibo per cani, armi da guerra, agenzie di viaggi).
      Anzi ora che ci penso “going to california” come nome di una agenzia di viaggi sarebbe veramente bello.

      Mi piace

  10. Fausto "Tom" Tomelleri 05/09/2013 a 13:10 #

    Dai sù Tim….non facciamo troppo i puritani…Pagey non è mai stato così puro e casto, ed un conto è avere 25-30-40 anni, altro scivolare a rotta di collo verso i 70 (09.01.14) e sentire – come dice F.Guccini – “che il tempo stringe la borsa”…o il portafoglio
    Quanto al rock penso proprio sia esistito (non so se è ancora vivo!!) altrimenti sarei rimasto nel 1964 ad ascoltare Morandi, Celentano, Little Tony,e la Cinquetti invece di scoprire che al mondo c’erano Stones, Yardbirds, Hendrix, Who, von Zeppelin, Cream, Free…devo proseguire????
    Ecco mi meraviglierei di F. Guccini, ma per Pagey proprio NO!!ciao Tom

    Mi piace

  11. mikebravo 05/09/2013 a 14:23 #

    In effetti per quello che ha fatto e non certo per quello che fara’…….
    spero lo si possa assolvere……..in fondo va per i 70 anni….

    Mi piace

  12. lucatod 05/09/2013 a 15:00 #

    Io non mi meraviglio assolutamente , ormai lo sappiamo tutti che Jimmy Page e i suoi due ex soci , amano contraddirsi e x come la penso io .. possono anche andare a fare in c**o (sempre con grande affetto) .
    Noi fans abbiamo fantasticato troppo il credo rock , ma alle soglie del 2014 mi pare normale che questo abbia cambiato volto . Quei tre attempati miliardari seduti vicino ad obama ad ascoltare le loro stesse canzoni , sono lontani anni luce dal decennio che li ha consacrati . siamo noi a vederli sempre i LED ZEPPELIN , ma quelli hanno smesso di esserlo 33 anni fa .. e forse anche prima …
    Io li vedo più come uomini d’affari che complice l’industria discografica (altro che Welcome To The Machine !) , non fanno altro che riproporre il loro vecchio catalogo a seconda delle più recenti esigenze di mercato e mode giovanili .
    Tralasciando per un attimo questo orrendo spot (che rasenta l’invero simile) , a mio parere anche CELEBRATION DAY di rock non c’ha proprio nulla , così come le IMMERSION dei PINK FLOYD contenenti sciarpe e biglie …

    Mi piace

  13. timtirelli 05/09/2013 a 15:17 #

    Tom, mai stato puritano né purista, mai. Giusto l’esempio che fai relativo a GUCCINI, PAGE non è certo mai stato di sinistra e magari non è così sensibile a certi temi etici, ma è sempre stato molto attento alla rispettabilità della legacy dei LZ, al controllo della qualità …dunque, visto che non hanno bisogno di soldi, questa mossa mi indigna. Qualche hanno fa permisero alla CADILLAC di usare ROCK AND ROLL, oggi WLL per Christian Dior…domani CUSTARD PIE per una catena di pasticcerie?

    Sono solo io ad indignarmi? Siamo così tutti anestetizzati dal capitalismo selvaggio che queste cose ci sono indifferenti? Il fine unico e ultimo dell’uomo è dunque quello di far soldi sempre e comunque?

    Il Rock inteso come stile di vita, di (a volte) bislacchi valori etici, di dignità artistica, di spessore artistico, di sforzo per rendere sopportabile il mistero della vita dell’uomo sulla terra, di senso di fratellanza, di umanità dolcissima non esiste, ce lo siamo creato noi fan, nella nostra testa. Non esiste, più passa il tempo più mi devo arrendere a questa dolorosa conclusione. Ho letto recentemente l’ottimo libro di Barrney Hoskins sui LZ (a breve la recensione sul blog) e anche lì c’è la conferma di questa mia convinzione.

    Mi piace

  14. Fausto "Tom" Tomelleri 06/09/2013 a 13:53 #

    Io sono più terra terra e penso che quello che conta alla fine sia “la MUSICA” magari con la M maiuscola, tutto il resto è molto vago…..aria fritta spesso.
    Che tu sia Prete Rosso Vivaldi, collegato con la Chiesa o la Bibbia (Bach, i gospel) o con il Diavolo (IL BLUES ) alla fine a contare è il risultato finale, le vibrazioni che riesci a darmi nel sentire una slide od un’armonica, un organo da chiesa, o magari un semplice carillon (vedi Ennio Morricone).
    Se sono i soldi che vuoi, okay amico, ma lasciami almeno Stairway, Mr. Big, Third
    Stone from the Sun, Jumpin’ Jack Flash, Magic Bus, o Whole Lotta Love (magari ricordati di pagare i diritti a Willie Dixon & Muddy Waters)che poi questa musica la spediamo nella Galassia e su Marte nel 2022 così durerà per miliardi di anni…..
    Il rock ci ha sì regalato sogni e visioni ma anche dilapidato vite, menti uniche (Hendrix acc…..), ed anche molti dei nostri miliardi di fans in droga, alcool e amenità varie
    (non riesco proprio a vedere dove sia quella patina di santità da noi attribuitagli)..
    Vi regalo una piccola, antica perla di saggezza:

    “LA MUSICA E’ LA SIGNORA CHE PLACA IL DOLORE, MITIGA L’IRA, FRENA L’IMPRU- DENZA, ATTENUA IL DESIDERIO,GUARISCE IL DISPIACERE, ALLEVIA LA MISERIA DELLA POVERTA’, DISPERDE LA DEBOLEZZA E LENISCE LE PENE D”AMORE.”
    (Pontus de Tyrad da Solitaire Second ou Prose de la Musique (anno 1555) Ciao Tom

    Mi piace

    • Fausto "tom" Tomelleri 06/09/2013 a 15:18 #

      Pardon, errore
      E’ Pontus de Tyard non Tyrad

      Mi piace

  15. mikebravo 08/09/2013 a 11:36 #

    Concordo pienamente.
    Avevo un amico che a 13 anni si è visto hendrix nel maggio 1968 a bologna.
    Grande passione per il rock ma ancora piu’ grande per l’eroina.
    Morto di aids pochi anni fa.
    Woostock e Altamont.
    Paradiso e inferno.

    Mi piace

  16. Ampeg 27/09/2013 a 23:06 #

    Adesso WLL anche sulla pubblicità di CSI…. Ma che c…o succede????

    Mi piace

  17. mikebravo 28/09/2013 a 10:02 #

    CSI non ha fatto conoscere THE WHO alle nuove generazioni ?

    Mi piace

  18. El Rico 28/09/2013 a 13:07 #

    Non dovevano permetterlo… non li chiamo venduti solo perchè è la prima volta, basta che sia l’ultima.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: