FORRESTER, HANSON & ASKEW ” Emerson Lake & Palmer The Show That Never Ends… encore” (Foruli Ltd 2013 – 18 euro) – TTT

3 Gen

Non è che di libri sugli ELP ce ne siano tantissimi, ognuno di essi e piuttosto importante per me, ho letto quindi con piacere questa nuova versione aggiornata al 2012 del libro in questione che uscì in origine nel 2000. Tuttavia non è che mi abbia impressionato più di tanto. Certo, diverse notizie del periodo post seventies non le sapevo, ma avrei preferito un lavoro più approfondito riguardo gli anni 1970-78.

elp FORRESTER BOOK

Magari sono arrivato ad un punto della mia militanza rock in cui non riesco più ad accontentarmi e quindi a godere nulla ( o quasi), ma santo demonio, voglio di più. Sono conscio che per fare un lavoro come si deve occorrono energie e disponibilità, e che un gruppo come queste oggi non è che interessi a milioni di appassionati… difficile dunque trovare una casa editrice abbastanza folle da gettarsi in un progetto più articolato e di ampio respiro, lo so… eppure pretendo un impegno maggiore. Leggere questo libro e come guardare l’INTER che pareggia 2 a 2  con una squadra di media classifica.

elp FORRESTER BOOK B

Detto questo, se amate gli ELP e non avete letto granché, questo è un libro da avere. Ah, dimenticavo: è in inglese.

Emerson e lake

 

7 Risposte to “FORRESTER, HANSON & ASKEW ” Emerson Lake & Palmer The Show That Never Ends… encore” (Foruli Ltd 2013 – 18 euro) – TTT”

  1. lucatod 03/01/2014 a 11:44 #

    E’ un vero peccato che un gruppo importante come EL&P debba cadere nel dimenticatoio o relegato a pochi ascoltatori , mentre PINK FLOYD , LED ZEPPELIN , STONES etc vengono costantemente celebrati e riscoperti a favore di un mercato indirizzato verso le nuovissime generazioni di ascoltatori mp3 e streaming (si salvi chi può) . Un gruppo che nel suo periodo d’oro riempiva gli stadi come pochi altri , praticamente spaccavano il culo a tutti (o quasi) .

    Mi piace

  2. mikebravo 03/01/2014 a 14:05 #

    Pur non avendo mantenuto nel tempo la fama che circonda Pink F,
    Led Z , Rolling S, va riconosciuto ad ELP un primato.
    Essere stati nei seventies un gruppo di grande successo con una
    formazione a tre che aveva la sua punta di diamante nelle tastiere
    sintetizzate di un enorme musicista, Emerson, che dimostro’ al mondo
    intero che un grande rock si poteva fare anche senza chitarra elettrica.

    Mi piace

  3. Paolo Barone 03/01/2014 a 18:31 #

    Si, oggi ELP sono un gruppo underground, strana la vita vero?!
    Lui lo sa, ma secondo me Tim deve scrivere il libro italiano sulla band.
    Aiutatemi a convincerlo…su! Chi meglio di lui…..E questi non sono mica gli Stones, i LZ, gli U2, i Sex Pistols…..li puoi raggiungere, li puoi intervistare…..dai!……In Italia ancora hanno un seguito non da poco, siamo la patria del Prog…..Arcana lo pubblica ad occhi chiusi…..Sono un paio di anni che glielo dico. Provateci un po’ voi…!

    Mi piace

  4. lucatod 03/01/2014 a 19:11 #

    Polbi sono d’accordo con te , ho pure postato un video di youtube con un tipo che se la prende contro LOVE BEACH , tanto per affermare la mia “associazione” alla sua Love Beach Appreciation Society . Per quanto mi riguarda un bel librone sul trio più famoso degli anni ’70 sarebbe una gran figata !

    Mi piace

    • Paolo Barone 04/01/2014 a 02:53 #

      Forza ragazzi che lo convinciamo!
      Questo libro manca e lo deve fare lui. E’ riuscito a farmeli piacere pure a me…Farebbe un ottimo lavoro, potrebbe tranquillamente essere una cosa rivolta a un pubblico non necessariamente fan della band…In Italia hanno avuto tanto a che fare, tour, band italiane con la loro label, Dario Argento….Le sigle della TV….Niente, non si scappa, lo deve fare Tim questo libro!

      Mi piace

  5. Danilo63 05/01/2014 a 14:04 #

    Caro Paolo, ci ho provato anch’io a raccogliere il tuo invito, ma ho paura che il buon Timoteo da questo orecchio non ci senta mica tanto.

    Mi piace

  6. timtirelli 06/01/2014 a 13:03 #

    Siete tutti molto carini, ma forse non vi rendete conto di cosa significhi scrivere un libro…tra il lavoro e Brian da seguire mi chiedo a volte come faccio a tenere in piedi anche solo il blog. Non mi metterei mai a scrivere un libro senza prima avere la certezza che qualcuno lo pubblichi.

    Avessi coraggio e disponibilità forse metterei in piedi qualcosa per poter pubblicare da solo le mie cose e per far fruttare in maniere più o meno tangibile l’incredibile staff di questo blog…ma energia e coraggio alla mia età tendono a svanire.

    Grazie comunque per la fiducia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: