LED ZEPPELIN San Francisco Kezar Stadium 2 june 1973 (dadgad edition 2010) – TTTTT

15 Ago

Mi sono procurato solo ora quella che probabilmente è la miglior versione della porzione soundboard del celebre concerto che i LZ tennero al KEZAR STADIUM di SAN FRANCISCO il 2 giugno del 1973, quella che sarebbe dovuta essere l’ultima data della first leg dell’american tour del 1973 se il gruppo non avesse dovuto annullare la data del 30/05/1973 al LOS ANGELES FORUM e spostarla al 03/06/1973. Page ebbe grossi problemi ai legamenti di un dito della mano sinistra, e fu costretto a passare il 30 maggio di quell’anno con il dito immerso in un secchio di ghiaccio. DADGAD, oltre essere una delle famose accordature di PAGE (quella di Kashmir ad esempio, dalla sesta alla prima corda RE LA RE SOL LA RE), è il nickname di un fan italiano noto sul pianeta Zeppelin soprattutto per i suoi ottimi “remaster” di registrazioni dei nostri. A dire il vero questo del 2 giugno 73 non è un remaster, Dadgad si è limitato a correggere la velocità, il suono è inalterato, ma penso che sia la versione da avere. Innanzitutto questa edition sembra provenire da fonte diversa dalle due classiche che sono in circolazione  (ricordo che il master dovrebbe essere una delle cassette soundboard che negli anni ottanta furono rubate a casa PAGE),  alla fine del nastro l’intervento di BILL GRAHAM è  un po’ più lungo ma soprattutto la qualità sembra un pelo migliore.

LZ - San F 02-06-1973 sbd DADGAD

 

TITLE: Led Zeppelin San Francisco Kezar Stadium 2 june 1973

LABEL: no label (dadgda edition 2010)

TYPE: soundboard

SOUND QUALITY: TTTT½

PERFORMANCE: TTTT½

ARTWORK:

BAND MOOD: TTTT½

COLLECTION: TTTTT

La data del Kezar fa da cuscinetto a due concerti (e bootleg) leggendari entrambi tenuti appunto all’altrettanto leggendario LOS ANGELES FORUM: 31/05/1973 BONZO’S BIRTHDAY PARTY (di cui circola una source soundboard mono e una audience) e THREE DAYS AFTER (di cui circola una discreta source audience), e per quanto RP dica alla fine dello spettacolo che le vibrazioni ricevute dalla band sono le migliori dai tempi del Fillmore West, questo del 2 giugno è un filo sotto agli show citati. Il concerto si tenne se non rammento male alle 16 del pomeriggio, il gruppo si era svegliato da appena due ore, dunque le menti dei nostri non giravano ancora a pieno regime, c’è una leggera foschia che ammanta le performance, ma sia chiaro sono i LED fucking ZEPPELIN del 1973, dove tutto quello che luccica è oro.

 

 Il segmento soundboard è relativo all’ultima porzione del concerto, si parte con una MOBY DICK di circa di trenta minuti,

 LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973 (photo James Fortune)

LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973 (photo James Fortune)

si procede poi con HEARTBREAKER che come voleva la regola dei tempi partiva con una gran intro di JOHN BONHAM. PAGE, come spesso capitava, non è precisissimo nella parte in cui sollevava la chitarra e suonava quella specie di hammer-on solo con la sinistra, ma nel 1973 era un chitarrista Rock in completo controllo dello strumento e delle emozioni che ne scaturivano, ascoltarlo, tra una imprecisione, è sempre un’emozione ….

LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973

LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973

… alla fine del secondo assolo di chitarra un buon lavoro di JOHN BONHAM portava HEARTBREAKER a fondersi con WHOLE LOTTA LOVE; la sezione di BOOGIE MAMA non è a fuoco come quella celeberrima presente nel film e nell’album THE SOING REMAINS THE SAME.

 

LZ Kezar Stadium 02-06-1973

LZ Kezar Stadium 02-06-1973

In COMMUNICATION BREAKDOWN PAGE si scorda di passare al ritornello dopo l’assolo; segue e chiude THE OCEAN, uno dei migliori esempi di piombo Zeppelin.

  

Per il concerto furono venduti 44000 biglietti, il doppio di quelli staccati per i GRATEFUL DEAD (la band di casa a San Francisco) la settimana prima. Nel 1973 arrivare a certe cifre erano capaci solo in due un due o tre nomi. Nella prima data del tour, il 5 maggio 1973 a TAMPA in FLORIDA, fu raggiunto  e superato il record di presenze che fino ad allora detenevano i BEATLES. I LZ arrivarono 56,500. Altri tempi, altra musica, altre vibrazioni.

 Kezar Stadium Poster 1973 grateful dead led zeppelin

Kezar Stadium San Francisco

Kezar Stadium San Francisco

 

Lo show del KEZAR STADIUM rimane nell’immaginario collettivo anche grazie ad un famosissimo poster di ROBERT PLANT, quello con la colomba, quello che per un certo verso collegò il gruppo all’epica hippie.

Robert Plant - LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973

Robert Plant – LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973 (photo James Fortune)

Piccola curiosità: JOHN PAUL JONES usò in quell’occasione anche  un basso a 5 corde.

 LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973 (photo Dan Cuny)

LZ San Francisco Kezar Stadium 02/06/1973 (photo Dan Cuny)

 

2 Risposte to “LED ZEPPELIN San Francisco Kezar Stadium 2 june 1973 (dadgad edition 2010) – TTTTT”

  1. lucatod 16/08/2014 a 12:19 #

    Il nono tour USA è sicuramente il migliore dei LZ , non solo musicalmente . Peccato che nel giro di qualche anno , abbiano mandato tutto a puttane .
    Vero , anche nel 1973 le sbavature musicali c’erano eccome , ma l’agilità di JIMMY PAGE al tempo era notevole .Sospetto che la perfezione raggiunta durante le lunghe improvvisazioni presenti nella colonna sonora , sia frutto di una lunga operazione di “montaggio” tra le tre date al MSG , fatta in studio di registrazione . Mi piacerebbe avere modo di ascoltare , delle ottime rec aud per potermi fare veramente un idea .
    Devo dire di non essere un accanito ascoltatore dei boot del periodo , in parte è dovuto al mio attaccamento verso il film e la (vecchia) colonna sonora , che nonostante “i trucchi” continua a rendermi strasoddisfatto .
    Ad ogni modo questo è materiale che una testa di piombo deve avere per forza .

    Proprio in questi giorni , disilluso dalle prossime uscite della band , sto riascoltando due dei più famosi bootleg in circolazione , Listen To This Eddie (probabilmente il concerto dei LZ che preferisco in assoluto) e For Badgeholders Only , 21 e 23 Giugno 1977 . Se dovessero venir fuori dei nuovi sbd tratti da queste date , ne sarei davvero felice .

    Mi piace

  2. lucatod 17/08/2014 a 16:14 #

    Domenica pomeriggio d’agosto a guardarmi il dvd ARMS al MSG … Il set di mr Jimmy Page è il più coinvolgente , nel senso che ti fa venire l’ansia ! Non ho ancora capito quale cazzo di problema ha la telecaster marrone (il cambio con quella color panna) , lui è palesemente incacchiato … tim marten deve aver vissuto dei momenti davvero terribili alla corte del Darklord …

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: