GREG ILES “La Notte Non E’ Un Posto Sicuro” (Piemme Linea Rossa 2013 – €19,90) – TTTT½

29 Set

Sapete come capita con certi libri no? E’ una calda serata estiva, state curiosando in una libreria di una località balneare, vi casca l’occhio su di un titolo e vi ronzate intorno fino a che non finite per comprarlo. Ci sono libri (e cose) che ti “chiamano” e prima o poi finisci per farli tuoi. Non conoscevo ILES, ma sono molto contento di essermi addentrato nel suo mondo. Non credevo poi di essere un gran appassionato di thriller ma evidentemente mi sbagliavo. Incalzante, ben scritto, scorrevole, questo è un gran bel libro, ambientato in un’area a noi cara: le sacre acque che stanno tra il MISSISSIPPI e la LOUSIANA, quelle  intorno a NATCHEZ in particolare. Fatelo vostro. Nel frattempo io mi procuro tutta l’opera omnia dell’autore.

You know how it happens with certain books, don’t you? It ‘a warm summer evening, you are browsing in a bookstore in a seaside resort, there you look at a title and you ronzate around until you end up buying it. There are books (and things) that “call” you and you sooner or later end up to buy them. I did not know ILES, but I’m very glad I penetrated deep into his world. I never thought then to be a big fan of thriller but obviously I was wrong. Paced, well-written, moving, this is a great book, set in an area dear to us: the sacred waters that lie between the MISSISSIPPI  state and LOUISIANA, those around NATCHEZ in particular. So, buy it. In the meantime I’ll get the whole opera omnia of the author.

2898-LA NOTTE NON E' UN POSTO SICURO.indd

SINOSSI:

Nelle vesti di pubblico ministero, Penn Cage ha fatto condannare decine di assassini al braccio della morte. Credeva di aver visto il peggio, di aver fatto le scelte più difficili. Mai si sarebbe immaginato di dover affrontare il rischio più grande una volta eletto sindaco della sua città.
Natchez, nel sud degli Stati Uniti, ha tutta l’aria di un posto tranquillo, a parte qualche tensione razziale latente. In realtà, nasconde il suo vero volto anche a Cage. Un volto che si svela nella notte, sui casinò galleggianti ormeggiati alle rive del Mississippi, moltiplicatisi da quando la tentazione dei soldi facili ha fatto dilagare il gioco d’azzardo. Un volto più nero delle peggiori aspettative, se è vero che uno dei casinò, il Magnolia Queen, è un covo di prostituzione e di combattimenti clandestini.
La soffiata arriva a Cage da un vecchio amico d’infanzia che adesso lavora nel locale. Ma poco dopo la confessione l’uomo viene ritrovato ucciso, con un proiettile in petto e morsi di cane su tutto il corpo. Travolto dal senso di colpa, per non aver saputo proteggere l’amico, e dal peso del fallimento, per non aver saputo difendere la sua città dall’insinuarsi del male, Cage si rende conto ben presto che la ricerca della verità sarà una caccia solitaria. Tra le autorità locali, infatti, nessuno è disposto ad aiutarlo, perché crimine e istituzioni sono ormai saldamente intrecciati.
Quando in gioco ci sarà la sua stessa vita e quella della sua famiglia, proprio Cage, da sempre uomo di legge, scoprirà come non sempre la via della legalità sia sufficiente per punire i colpevoli. E quanto possa essere labile il confine tra giustizia e vendetta personale.

cypress swamp in mississippi natchez

cypress swamp in mississippi natchez

steamboats-and-under-the-hill mississippi natchez

 

Una Risposta to “GREG ILES “La Notte Non E’ Un Posto Sicuro” (Piemme Linea Rossa 2013 – €19,90) – TTTT½”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: