FLASH n.6 – luglio 1989 “I Grandi Del Rock: CREAM”

27 Mag

Fine primavera 1989, mi chiamano dalla redazione di FLASH per informarmi che due futuri numeri saranno dedicati a I GRANDI DEL ROCK. Per il volume one mi appioppano FREE e BAD COMPANY (e ti pareva), CREAM e RAINBOW, per il volume due BOSTON-JOURNEY-FOREIGNER e LYNYRD SKYNYRD.

Qui l’articoletto sui CREAM (con foto che non c’entra nulla a corredo).

FILE PDF:

FLASH 6 Cream

FLASH 6

2 Risposte to “FLASH n.6 – luglio 1989 “I Grandi Del Rock: CREAM””

  1. lucatod 27/05/2015 a 13:30 #

    Hai ragione . I CREAM non si possono giudicare dai lavori in studio , a parte quella decina di pezzi noti il resto non sempre è all’altezza della loro fama (anche se di Wheels Of Fire mi piace tutto!) . Il veicolo migliore per poterli apprezzare sono i dischi live , dove anche i loro brani più anonimi crescono a dismisura (Live Cream vol1) . A differenza della Experience di Hendrix , tutti e tre hanno modo di brillare come musicisti .

    Wheels Of Fire , lo sento maggiormente come una creatura di Jack Bruce (a mio parere anche la vera anima della band) piuttosto che di Clapton , in particolare nella parte in studio . Tuttavia , il chitarrista è quello che (involontariamente?) ha beneficiato maggiormente del successo del gruppo . Buona parte del pubblico (me compreso) si è avvicinato a lui proprio per le sue prodezze con i CREAM , mai più ripetute .

    La reunion alla fine si è avverata una quindicina di anni dopo , ma per quanto in gran spolvero , il trio che si è esibito alla RAH (che personalmente mi stanno tutti e tre sulle palle) ha un approccio decisamente più sobrio , a tratti sembrano un gruppo “normale” . Slowhand di nome e di fatto . Però ho apprezzato la scaletta , in particolare la rivisitazione degli “hit” come White Room con Bruce e Clapton che si alternano alla parte vocale , Badge (migliore della versione in studio…forse) e Sunshine Of Your Love . Un ultima cosa , perché la Stratocaster e non la LES PAUL ?
    La strato meglio usarla per andare a caccia !

    Mi piace

  2. mikebravo 27/05/2015 a 21:07 #

    Appena sono stato iniziato al rock, sono stato attratto dai creatori di riff.
    Page, Iommi, Blackmore.
    Quando ho scoperto i cream sono rimasto abbagliato dallo splendore di
    canzoni come sunshine of your love, politician, white room, tales of..
    Un clapton enorme che, quando sciogliera’ i cream, per anni ed anni
    sentira’ il pubblico chiedere i vecchi classici dei cream.
    E cio’ lo portera’ ad una crisi profonda.
    I cream rappresentano l’apoteosi del trio rock che, formato nel 1966,
    raccoglieva i 3 migliori musicisti inglesi dell’epoca, ciascuno nel loro
    strumento.

    Molti anni dopo ho trovato diversi paralleli tra i cream ed i police.
    In alcune canzoni Sting & c. sembrano rifarsi ai cream piu’
    eclettici o fuori dalle righe.

    Come i cream, i police si sciolgono al massimo del successo.

    Come i cream si ricostituiscono per una tournée mondiale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: