Ragioni per cui continuare a tenere aperto un blog

2 Giu

L’altro giorno la groupie riceve su facebook un messaggio da un suo amico, me lo fa leggere e rimango basito. Ho frequentato M solo due volte per un paio di cene insieme ad altri amici della groupie e, pur essendomi accorto della buona comunicazione tra noi due, non abbiamo più avuto occasioni di rivederci. Mi ha molto colpito il fatto che si sia preso la briga di scrivere una riflessione (che riporto qui sotto) in un messaggio privato alla groupie.

Certo, pubblicarla sul blog è autoreferenziale, ma ci tenevo a condividerla perché è un chiaro segnale che l’umanesimo, tutto sommato, esiste ancora. M non ama particolarmente la nostra musica, dal punto di vista politico siamo su piattaforme diverse, per quanto riguarda il calcio la distinzione poi è netta, totale, senza possibilità di dialettica…eppure, a volte capita sul blog e si incammina lungo le coordinate che abbiamo tracciato.

Fa piacere leggere certe cose, lusingano il mio ego, non lo nego, ma è il sentimento in generale che mi interessa davvero … è una soddisfazione sapere che la comunità nata intorno a questo blog miserello sia così. Grazie M., grazie ragazze, grazie ragazzi.

“Ciao Saura, apro pochissimo Facebook, ma oggi è stata una bella sorpresa. Ho letto il blog del gatto Palmiro… Non era la prima volta che leggevo il blog di Tim, anche la prima capitò per caso, ma oggi come allora, sono rimasto particolarmente colpito… Colpito dal suo modo di scrivere diretto, semplice ma mai semplicistico, con una bella prosa corretta e fluente così lontana dall’attuale modo di scrivere (e di parlare…), così lontano da quello scrivere che mi capita di leggere anche su certi giornali blasonati e che mi fa così arrabbiare… Quello che mi ha colpito di più è però la sensibilità che traspare attraverso la parole, quella sensibilità che non si impara a scuola. ma che arricchisce il tuo scrivere. E’ fantasia nell’esposizione, colore nelle parole, convinzione nelle tue idee ma rispetto di quelle di chi ti legge… Mi capita spesso di pensare che, ai giorni nostri, la sensibilità sia svilita, qualcosa da nascondere, ma continuo fermamente a credere che sia una ricchezza dell’animo, una ricchezza non solo per la persona che la possiede ma per quelle che hanno la fortuna di esserle accanto. Mi faceva piacere dirtelo, era un peccato non farlo. Un abbraccio a tutti e tre, Palmiro compreso! M.”

 

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

Oh I know I’m a cross country boy
Down that road I’m a-singin’ my joy
Well I’ve been to every city, every city but a few
And if I didn’t get there, you know I’m go into.

‘Cause I know I’m a cross country boy
Down that road I’m singin’ my joy, yeah.

Well I climbed the highest mountain, swam the deepest sea
I’ve even given notice to the space academy, oh yeah.

I told them I know I’m a cross country boy
Down that road I’m singin’ my joy.

Yeah yes I know I’m a cross country boy
Down that road I’m singin’ my joy.

Yeah yes I know I’m a cross country boy
Down that road I’m singin’ my joy.

Oh I know I’m a cross country boy
Yes I know I’m a-singin’ my joy
Singin’ my joy, singin’ my joy, singin’ my joy, singin’ my joy
Oh yeah I’m a cross country boy
Down that road I’m singin’ my joy
Singin’ my joy, singin’ my joy, singin’ my joy, singin’ my joy
Singin’ my joy, singin’ my joy.

9 Risposte to “Ragioni per cui continuare a tenere aperto un blog”

  1. GIOVANNI LORIA 02/06/2015 a 18:45 #

    io sono rimasto molto colpito molto positivamente dal fatto che

    “…M non ama particolarmente la nostra musica, dal punto di vista politico siamo su piattaforme diverse, per quanto riguarda il calcio la distinzione poi è netta, totale, senza possibilità di dialettica…”

    eppure tu hai comunque notato “una buona comunicazione fra noi due”.

    questa mi sembra una cosa molto bella, riuscire a stabilire un feeling con una persona senza che questo dipenda necessariamente dall’avere gli stessi gusti.
    capisco l’umana gratificazione che hai ricevuto dalle parole di M, ma la cosa (per come la penso io, s’intende) più bella è questa… non è da tutti, soprattutto nel mondo di oggi che ti bolla negativamente se ascolti Bon Jovi anzichè i King Crimson (o viceversa), se voti per tizio anzichè caio, se tieni alla Ternana anzichè alla Sambenedettese.

    Mi piace

  2. Pigi 02/06/2015 a 18:55 #

    Ha scritto cose che noi tutti qui pensiamo!

    Mi piace

  3. timtirelli 02/06/2015 a 19:12 #

    Pigi, mi lasci senza parole. Grazie.

    Giovanni, hai scritto una cosa profonda. Non è facile di questi tempi in cui tutto va veloce … è più semplice frequentare e stare in contatto con chi la pensa come te, con chi sa chi è Robert Johnson, con chi ama i Thin Lizzy e i Free, con chi politicamente parlando sta dalla tua parte, con chi non è tuo avversario/nemico per quanto riguarda il football. Se però due persone sono di un lignaggio decente, sono intelligenti, sensibili e amano interagire con gli altri, tutto può accadere al di là delle differenze. Grazie per aver scritto.

    Mi piace

  4. lucatod 02/06/2015 a 21:00 #

    I complimenti di M sono meritatissimi , perché aldilà dei gusti musicali o delle idee politiche , questo è oggettivamente un gran bel blog . Scritto benissimo e con la giusta dose di serietà e (auto)ironia . Se poi ci si ritrova d’accordo anche su quei frangenti , ben venga .
    Le passioni in comune e via dicendo da sole non bastano . Ho dato un occhiata al blog di un personaggio ormai noto nel settore dell’editoria , ma per quanto ben scritto e nonostante i numerosi argomenti a me cari , l’ho odiato .

    Il blog del gatto Palmiro , è una parentesi davvero piacevole . Non è da sottovalutare .

    Mi piace

  5. mikebravo 03/06/2015 a 08:18 #

    Tim ha tantissimi meriti.
    Dagli anni ’80.
    Un grande.

    Mi piace

  6. bodhran 03/06/2015 a 10:51 #

    Questo è un luogo ricco di umanità, naturale quando si legge di Brian, spesso inaspettata quando si legge di musica. Ed è un luogo privo di volgarità, nei post, nei commenti, nella musica che propone. Di questi tempi non sono cose da poco, teniamocelo stretto timtirelli.com. Grazie Tim

    Mi piace

  7. Beppe R 03/06/2015 a 19:04 #

    Privatamente, ho spesso scritto a Tim sostenendo che al di là delle sue innegabili competenze musicali, tali da renderlo un punto di riferimento per “tifosi” dei Led Zeppelin e di altre stelle del rock, è molto da apprezzare nel suo Blog la ricchezza di sensibilità personale ed umana evidente negli scritti. In un mondo sempre più arido come l’attuale, che provoca conflittualità ad ogni livello, queste doti del Signor Tim Tirelli sono da sottolineare. Senza superflua enfasi.

    Mi piace

  8. timtirelli 04/06/2015 a 11:05 #

    Luca, Mike, Bodhran, siete tre colonne del blog, e non lo dico tanto per dire. E’ chiaro che vi troviate bene qui, ma le vostre parole fanno piacere.

    Maestro Riva: le mie eventuali competenze musicali svaniscono di fronte alle tue, e sai che non lo dico per fare il modesto, il gigante sei tu, io tutt’al più sono un nanerottolo che parla sempre di quei pochi nomi. Bello comunque che anche tu sottolinei la sensibilità che fa da cornice a questo blog, qualità che si può tradurre anche con umanesimo, movimento ideologico-culturale a cui ci sentiamo di appartenere.

    Sono molto felice che in molti si riconoscano in questi aspetti e sentimenti perché “Senza perdere la tenerezza” era un imperativo di una delle nostre luci guida.

    Grazie a tutti, davvero.

    Mi piace

  9. Francesco Boccia 06/06/2015 a 09:51 #

    Sono un paio di giorni che penso a qualcosa di significativo da scrivere per dimostrare anche il mio apprezzamento per il blog, Ma credo che alla fine sia stato già detto tutto nell’articolo e negli altri commenti, posso solo aggiungere che anche per me queste pagine sono un vero piacere da leggere, e rileggere nel tempo.
    Quindi Tim, anche da parte mia, continua così e non dimenticare che stiamo tutti aspettando la tua guida “per autostoppisti” dell’universo bootleg degli Zeppelin.
    P.S: a proposito di libri ho letto che sta per uscire “led Zeppelin Gear” un libro esclusivamente dedicato alla strumentazione usata in studio e nei concerti, si vede che il marchio Zeppelin tira ancora….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: