EDGAR WINTER GROUP “They Only Come Out At Night” (1972 – Sony Mini Lp Japan 2011) – TTTTT

8 Gen

L’album del successo per Edgar Winter, uno dei suoi più belli secondo forse solo all’album EDGAR WINTER’S WHITE TRASH del 1971. DAN HARTMAN e CHUCK RUFF insieme a RONNIE MONTROSE alla chitarra con l’aiuto di RANDY JO HOBBS (bassista di JoHNNY WINTER), JOHNNY BADADAJEKE e l’immancabile RICK DERRINGER (che anche in questo caso produce il disco). Naturalmente il tutto guidato da EDGAR WINTER, l’eclettico e talentuoso musicista americano che tanto amo.

Dan Hartman in veste di autore è molto presente: 4 li firma insieme ad Edgar e 2 sono completamente suoi. Il bel rock di HANGIN’ AROUND apre l’album, seguito dalla rollingstoniana WHEN IT COMES e dalla spensierata ALTA MIRA. FREE RIDE di Hartman è uno dei due successi che portarono il disco in cima alle classifiche Usa. Irresistibile “cavalcata” lungo le piste delle terre elettriche.

UNDERCOVER MAN altro rock deciso si stempera in ROUND AND ROUND di Edgar Winter, un rock americano in senso stretto con mire country. ROCK AND ROLL BOOGIE WOOGIE BLUES scritto da Winter insieme a Montrose è pieno di impeti alla White Trash mescolati coi generi musicali citati nel testo, boogie in primis.

AUTUMN di Dan Hartman è una delle più belle canzoni tristi che io abbia mai sentito. Quando io, Jaypee e Riff ascoltiamo questo pezzo, dimentichiamo tutto, saliamo sulla navicella del blues e ci perdiamo in universi fatti di quel non so che ci attanaglia l’animo. Autumn è bellissima, malinconica, amara, color pastello…Hartman nel suo momento forse più ispirato. Ci si risveglia con WE ALL HAD A REAL GOOD TIME un altro rockaccio che ricorda il periodo White Trash.

Chiude l’album un mistero, FRANKSTEIN ovvero lo strano caso di un pezzo strumentale – con all’interno assolo di batteria…o meglio un botta e risposta ritmico tra Chuck Ruff ed Edgar alle percussioni –  inizialmente pensato e uscito come b-side e trasformato dai dj delle radio fm americane dell’epoca in un hit di gran successo. Riffone hard rock, arditi interventi di tastiera sporchi e maleducati, sax, tamburi e sonorità aliene. Un riuscito delirio di onnipotenza rock.

Nei quattro anni anni tra il 1971 e il 1974 Edgar Winter fu in uno stato di grazia, insieme ai suoi WHITE TRASH o al suo GROUP fece uscire 4 album straordinari (WHITE TRASH del 71 – ROADWORK live sempre con gli White Trash del 72 – THEY ONLY COME OUT appunto e SHOCK TREATMENT del 74 recensito qualche post più sotto) … sì, fuori dall’ordinario, una miscela di rock, di furore funk, di accenti hard rock, di ingredienti americani di cui io sono follemente innamorato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: