I tempi che cambiano, l’antifascismo di Brian e Keith Emerson con i pantaloni corti

8 Set

Venerdì mattina in giro per Stonecity causa lavoro,  mi fermo all’edicola di Piccola Terra Marna, cioè Marano degli Araldini, …insomma Maranello, due chiacchiere sulla situazione politica italiana con Marchino e sua moglie e 5 minuti dedicati alla contemplazione degli ultimi numeri di CLassic Rock (ZZ TOP), Prog (JON ANDERSON) e il secondo numero di Blues (BB KING). Istinto primordiale: li prendo e li stringo avidamente tra le braccia, ma poi – incredibilmente – li ripongo nello scaffale e li lascio lì. Certo, risparmio  circa 40 euro, ma questo è un segno inequivocabile dei tempi che cambiano e di come ci si deve adeguare alla magra di questi ultimi anni. Risalgo sull’auto sostitutiva, la 500 azzurrina che tra l’altro beve come un ludretto, e mestamente me ne ritorno in ufficio ascoltandomi SUPPER’S READY dal bootleg CHICAGO 1977 Pre-FM remasterd by SAB07…

In ufficio decidiamo che sabato non verremo a lavorare, altro sintomo dei tempi bislacchi in cui viviamo, mai successo che nei mesi di settembre passati si saltasse un sabato…mah. Verso sera altrettanto mestamente me ne torno verso il posto in riva al mondo, sono così depresso che mi ascolto SPORTS di HUEY LEWIS & THE NEWS…

Sabato mattina ore 8, di nuovo in macchina Brian bound. Rispolvero dei CD ricevuti da Mixi, polverose e rare session di ROD STEWART. Posiziono il volume a 28, seleziono HOT LEGS e la cinquecento parte per lo spazio con una gran fiammata…

Da Brian, lavaggio, vestizione e poi Ninentyland. Colazione con i suoi amici al K2, un salto da Lasìmo a prendere altri CD e soliloquio di Brian in costante sottofondo. Brian, uomo di centro al massimo di centro-sinistra, è un po’ che lascia trasparire senza freni il suo antifascismo:

Brian “Me ai ho pasè la mèe giovinèssa sotà Benito Mussolini“.

Il figlio di Brian ” C’ag vegnà un azidènt”.

Brian “C’aghinvegnà tri!”

(Brian e il figlio di Brian stamattina a Ninentyland – foto di LSM)

Brian continua a maledire il “fasismo” e i “tedeschi” anche al Conad del Newtower, mentre facciamo la spesa per tutta la settimana. Verso l’una lo lascio e mi reco a Regium Lepidi a far la mia di spesa alla Coop. Entro da solo col carrello, la groupie è in ritardo. Giro tra gli scaffali, compro il cibo per i gatti, poi non resisto e compro una confezioni di 14 (quattordici!) matite portamine per 2 euro. Dopo di che acquisto una confezione di merendine per il lavoro…Bauli -Morbidi Amici-8 soffici merendine all’Albicocca…mi guardo in giro, non vorrei ci fosse Paolino Lisoni o qualche altro illuminato del blues a guardarmi comprare quei dolcetti…arriva la groupie, guarda il carrello, prende in mano le merendine ed esclama tra sè e sè “morbidi amici?”…poi mi da un bacetto di compatimento sulla guancia…continuiamo la spesa, lei davanti e io dietro col carrello a testa bassa… an spol menga, an s’è mai vèst Freddie King cumprèr otto soffici merendine all’Albicocca, dio pòver…

Dopo la spesa pranzo al cinegiappo Okoi e ritorno nella tana di Palmyr the destroyer verso le 15. Riprendo le forze e verso sera do un’occhiata ad internet, l’account facebook di KEITH EMERSON, il dio tra gli dei, posta una foto che ritrae il keyboard wizard in braghe corte…peggio, coi pinocchietti.  No, bitch whore (insomma, porca puttana). Ma come è possibile?

(Oh no, Keith Enerson con i pinocchietti)

Sconsolato scendo in campagna per riprendermi, cerco di pensare ad altro…osservo Palmiro a  caccia di farfalle nella sua savana personale…

(Palmiro in the savannah – foto di TT)

guardo con fare malinconico il sundown…

(Sundown a Borgo Massenzio – foto di TT)

e penso che questo weekend sono anche senza calcio, bah!

Va beh, me ne torno su, infilo nello stereo l’ultima deluxe edition del primo degli EMERSON LAKE AND PALEMR, seleziono la versione da studio di PROMENADE, poi RAVE UP e l’alternate take di TAKE A PEBBLE, mi sfoglio il booklet e finalmente Emerson nella reparto visual della mia mente torna ad essere il pericoloso  dio del progressive…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: