Intervallo: WILLIE AND THE POOR BOYS featuring J.PAGE & P.RODGERS “Slippin’ And Slidin” (1985)

12 Apr

 

1985 Paul Rodgers and Jimmy Page at release party foe Willie and the Poor Boys © Photofeatures

1985 Paul Rodgers and Jimmy Page at release party for Willie and the Poor Boys
© Photofeatures

Willie And The Poor Boys - Willie And The Poor Boys - Front

Willie And The Poor Boys - Willie And The Poor Boys - Inside

Willie And The Poor Boys - Willie And The Poor Boys - Back

 

7 Risposte to “Intervallo: WILLIE AND THE POOR BOYS featuring J.PAGE & P.RODGERS “Slippin’ And Slidin” (1985)”

  1. lucatod 12/04/2013 a 23:36 #

    Non smetterò mai di dirlo , amo la collaborazione tra Paul Rodgers e Jimmy Page , anche in questo caso sono stati grandi .
    Il progetto di Bill Wyman lo trovo interessante , lontano dagli Stones sembra sempre un pochino più felice .. peccato non abbia accettato di tornare sul palco anche per i concerti USA dei suoi ex soci (anche se non posso dargli torto , potevano fargli suonare più di due brani x spettacolo) . In compenso Mick Taylor è stato arruolato come terza (?) chitarra .. speriamo bene …

    Mi piace

  2. mauro bortolini 13/04/2013 a 01:59 #

    Ah, gli anni ’80…..il ritorno di jimmy con addirittura 4 tournée, 5 dischi e
    tante partecipazioni.
    E gli anni 2000 ? Tanta nostalgia e l’arte di arrangiarsi per godersi un po’
    di musica.
    Stasera mi sono visto gli Area dal vivo con Fariselli e Tofani al Manzoni di
    Bologna.
    Tofani ha aperto il concerto con una chitarra a triplo manico ed un estratto
    di suite di sapore orientale.
    Poi con gli Area ha proposto il repertorio classico del gruppo con un grande
    finale LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE NERO col famosissimo riff che mi
    risuona ancora nelle orecchie.
    Un bassista ed un ottimo batterista hanno supportato i due veterani del
    rock progressivo.
    Gli Area li avevo visti qualche anno fa in tono dimesso senza Tofani.
    Stasera il pubblico presente li ha acclamati a lungo .
    Fariselli è un grandissimo tastierista.
    L’abbattimento dello zeppelin è una canzone contro il capitalismo, non
    contro i led zeppelin, o no?

    Mi piace

    • tiziano's ( the best guitar in Zianigo) 13/04/2013 a 17:01 #

      …..mi pare di ricordare che all’epoca era proprio contro un certo tipo di musica …non impegnata politicamente come poteva essere quella che incarnavano proprio gli Zeppelin.Mentre “loro” (gli Area”) erano i Puri” che pensavano solo al proletariato e alle loro adorate “masse arabe”un po’ come i Clash e il loro amore per il “terzo mondo”.Gli Area :mai piaciuti.Punto.

      Mi piace

  3. mauro bortolini 13/04/2013 a 19:53 #

    Beh, anche page e plant non disdegnano l’oriente……….
    Il mondo é bello perché vario.

    Mi piace

    • tiziano's ( the best guitar in Zianigo) 14/04/2013 a 18:07 #

      …se è per questo,anche a me piace.Tra le poche ferie che ho fatto, sono stato in Egitto, Tunisia e Marocco.Non vorrei col mio commento qui sopra essere stato travisato.Probabilmente gli Area mi sono stati sempre antipatici a causa della loro posizione sugli Zeppelin e la loro musica….

      Mi piace

  4. mauro bortolini 15/04/2013 a 00:21 #

    Gli Area del 2013 non sono quelli del 1973.
    Scherzano sulla loro fama di gruppo politicizzato.
    Tofani, che è un arancione da 35 anni e veste indiano, ha raccontato che
    durante una tournée degli anni settanta stavano a Sassari per suonare.
    Prima del concerto erano in pizzeria a mangiare quando furono chiamati
    per recarsi in strada perchè la polizia stava caricando.
    Loro finirono tranquillamente la pizza.
    Tofani ci ride sopra.
    Comunque nel 1973 fu proprio il brano l’abbattimento dello zeppelin ad
    incuriosirmi. Una canzone contro i led zeppelin ?
    Poi scoprii che Stratos era il cantante di pugni chiusi dei Ribelli, una delle
    piu’ belle canzoni del beat, che Tofani era la chitarra dei Califfi.
    In seguito fornirono il bassista alla PFM, patrick djivas..
    Per non parlare di Ares Tavolazzi che ha suonato in tantissimi dischi.
    Insomma, che la loro musica piaccia o no, senz’altro bravi musicisti legati
    anche a mauro pagani che li ha supportati in piu’ di un’occasione.

    Mi piace

  5. tiziano's ( the best guitar in Zianigo) 15/04/2013 a 13:04 #

    …..bravissimi musicisti :su questo non ci piove.Senz’altro situazioni folli come quella della pizza che hai descritto gli saranno capitate da scriverci un romanzo.Ricordo che Tofani fece uscire a nome Electric Frankstein un 45 intitolato “the land of magic wizard”,molto elettronico con una musica epica,affascinante,maestosa.Alla radio,durante la trasmissione “per voi giovani”,o “pop off”,si raccontava la genesi di questo disco:dopo aver fatto la prima take,non riuscivano più a rifarla cosi bella che la lasciarono cosi come era venuta per l’uscita su disco.Ultima cosa,che certamente saprete,Stratos (o Statos) venne contattato,sembra,dai Deep Purple per sostituire Jan Gillan:Io sinceramente non me lo vedevo…..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: