Non siamo i soli a disquisire sull’accidia musicale di JIMMY PAGE

2 Mag

http://www.stuff.co.nz/entertainment/blogs/blog-on-the-tracks/8607098/The-homily-of-Jimmy-Page

(Grazie a Bill McCue & Tommy Gamard)

JP in metropolitana a NY - foto di Ross Halfin

JP in metropolitana a NY – foto di Ross Halfin

4 Risposte to “Non siamo i soli a disquisire sull’accidia musicale di JIMMY PAGE”

  1. mauro bortolini 02/05/2013 a 19:50 #

    Aspettando invano Jimmy, una sola considerazione.
    Tony Iommi, ammalato di linfoma, malattia gravissima, tra una cura e l’altra,
    ha gia’ inciso il nuovo album dei black sabbath intitolato 13.
    Esce a giugno. Seguono concerti del gruppo.

    Mi piace

  2. mikebravo 29/10/2013 a 08:33 #

    In segno di protesta per l’inoperosita’ di Jimmy Poige ho deciso di
    punirmi con l’acquisto e l’ascolto sistematico degli album di eric clapton
    dal 1974 ai giorni nostri.
    Domani inizio.

    Mi piace

    • timtirelli 29/10/2013 a 09:01 #

      Mike, mi hai fatto iniziare la giornata lavorativa con una risata…grazie. :-)

      Mi piace

  3. mikebravo 26/11/2013 a 20:59 #

    Mentre Jimmy é segnalato sul Busca in un negozio di dischi
    di Londra, ho messo in pratica la protesta per l’inoperosita’ del nostro.
    Comprato a 3 euro PiLGRIM di slowhand, ho spianato il nuovo stereo
    della mia auto con il cd suddetto.
    Clapton fa parte della triade.
    Voglio punirmi con l’ascolto reiterato del disco datato 1998 e cercare
    in qualche angolo qualche sprazzo di chitarra che ricordi l’antico
    passato del guitar-god.
    Il disco scivola via, un bel pop ben cantato, spesso smielato.
    l’impressione che mi danno i primi brani è strana.
    In certi momenti mi sembra di ascoltare fornaciari ( o forse sugar
    ha ascoltato Pilgrim? ).
    Alla settima canzone GOING DOWN SLOW, mi lascio avvincere e la
    riascolto piu’ volte. Mi piace anche come canta.
    Piu’ tardi arriva un bluesaccio con i fratelli Vaughan ma niente di che.
    Verso la fine SHE’S GONE, dedicata a Pattie, fa sentire qualche riff duro.
    Tutto sommato posso continuare la mia protesta per l’accidia di Page.
    In fondo voglio bene ad Eric, nonostante la sua autobiografia e
    l’invidia per lo zeppelin.
    Ma ascoltero’ rigorosamente gli album piu’ brutti, prima.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: