CATTIVA COMPAGNIA Live al Corallo, Scandiano (RE) 22/03/2014

28 Mar

Tornare al Corallo dopo 8 anni è un’emozione mica da poco. Dal 1996 al 2006 vi ho suonato praticamente ogni anno, con grande soddisfazione. Sì perché il Corallo è uno dei Rock club più importanti della nostra zona, qui hanno suonato nomi altisonanti. Il locale esiste dal 1951 e dal 1983 “è” la discoteca rock dell’Emilia profonda. Prima di lasciare la domus saurea alla volta di Scandillius, scambio un paio di email con BEPPE RIVA; il maestro – messo al corrente dell’imminente concerto – scrive “Che energia: suoni, scrivi, lavori, ti occupi del padre. Non so come fai ma invidio questa tua carica”. Rifletto su questa cosa mentre mi preparo, cercando di scacciare il senso di affanno e stanchezza che comunque mi pervade, e trovo un’energia insperata grazie alle parole di Beppe. Thank you, master. Arriviamo al Corallo e prima di scaricare mi soffermo un momento davanti alle locandine della CATTIVA.

CATTIVA CO. al Corallo 2014 - Tim  Tirelli (foto di Saura T.)

CATTIVA CO. al Corallo 2014 – Tim Tirelli (foto di Saura T.)

Il portone laterale da cui passiamo con gli strumenti, il Corallo vuoto, il fonico che inizia a sistemare il mixer, Bruno Bocedi – l’organizzatore – che abbraccio con affetto, noi cinque che sistemiamo sul palco il nostro armamentario…profumo di rock and roll.

CATTIVA al Corallo 2014 - soundcheck -  Lorenz & Tim: the Gibson twins (foto di Saura T.)

CATTIVA al Corallo 2014 – soundcheck – Lorenz & Tim: the Gibson twins (foto di Saura T.)

In attesa del soundcheck, mi intrattengo con me stesso nei camerini, suonicchio qualcosa sulla DANELECTRO per scaldare la mano. La bassista preferita mi viene a cercare: “dai tocca a te”.

CATTIVA al Corallo 2014 - Tim Tirelli: backstage warm up (foto di Saura T.)

CATTIVA al Corallo 2014 – Tim Tirelli: backstage warm up (foto di Saura T.)

Cena al K-ROCK cafè, sopra al Corallo. Arrivano gli amici… sempre carino vedere che si ricordano di te e che seguono il gruppo (spero) con passione. Bevo qualche bicchiere di lambrusco a cui allego, a fine pasto, un SOUTHERN COMFORT, tanto per smollarmi un po’. Scendiamo al Corallo, ci cambiamo, facciamo quattro chiacchiere. Bruno ci dice quanto sia cambiato il suo lavoro in questi ultimi anni, quanto sia diversa la realtà musicale, quanto il pubblico del Corallo sia ormai composto in massima parte da giovanissimi che al massimo arrivano fino al rock degli anni 90. Sono al corrente dell’andazzo, cerco di non badarci e di godermi la serata. Non ci sarà il pienone che facemmo nel 2005 e nel 2006, ma alla fine sarò soddisfatto del pubblico, caldo, vivo, a tratti palpitante.

Rispetto al passato si inizia più tardi. Ore 23,40. Tutti fuori si parte.

La CATTIVA  al Corallo  - 22 marzo 2014 da sx a dx: Lorenz-Lele-Pol-Saura-Tim

La CATTIVA al Corallo – 22 marzo 2014 da sx a dx: Lorenz-Lele-Pol-Saura-Tim

Proponiamo una scaletta più compatta, senza fronzoli e quasi senza ballad. HARD ROCK inglese e americano degli anni settanta che non fa prigionieri (o almeno questa è l’intenzione). Come sempre dopo i primi minuti soppeso se sul palco tutto è a posto. Guardo LELE, mi fa un cenno d’assenso …tutto procede bene. Sorrido quando ripenso a lui. E’ uno di quei batteristi che mi fan sognare. Lo guardavo durante il soundcheck suonare, insieme a Saura, THE OCEAN dei LZ. Godevo dello swing, della potenza, dell’eleganza rock che ha, del polso elastico che gli permette di esprimersi in groove che mi fanno partire per viaggi cosmici. La batteria, quando è suonata così, mi fa sognare.

CATTIVA Corallo 2014  - Lele Morselli - Foto Di Silvia Lucia Sacchetti

CATTIVA Corallo 2014 – Lele Morselli – Foto Di Silvia Lucia Sacchetti

Poso poi gli occhi su SAURA. Non è in forma, raffreddata è dir poco, ma stoica tiene su il gruppo con il suo solito savoir faire bassistico. Prima, nel soundcheck con Lele, godevo anche delle sue linee di basso, della dinamica che riesce ad esprimere. La guardo, tutta concentrata, con la sua cresta bionda e il suo bel FENDER JAZZ.

CATTIVA Corallo 2014 -Saura - Foto di Silvia Lucia Sacchetti

CATTIVA Corallo 2014 -Saura – Foto di Silvia Lucia Sacchetti

Sulla corsia di destra del palco osservo LORENZ, impeccabile come sempre nel suo stile… sembra in procinto di entrare al RAINBOW GRILL & BAR insieme ai LA GUNS. Avrà qualche problema: nel bel mezzo dell’assolo di SWEET EMOTION una delle due testate del MARSHALL lo molla. In attesa che risolva la situazione noi chiudiamo il pezzo degli AERO senza di lui e quindi eseguiamo IMMIGRANT SONG a quattro.

CATTIVA Corallo 2014 -Lorenz - foto di Silvia Lucia Sacchetti

CATTIVA Corallo 2014 -Lorenz – foto di Silvia Lucia Sacchetti

Gorgheggia lì in mezzo il DAVID BYRON de noantri; continuo a sorprendermi della voce che riesce a tirar fuori POL …

CATTIVA al Corallo 2014 - foto di Maya Corradini

CATTIVA al Corallo 2014 – foto di Maya Corradini

Il SOUTHERN COMFORT fa sì che io segua l’onda della musica senza fatica, ed è bellissimo lasciarsi trasportare in modo così semplice e naturale.

CATTIVA al Corallo 2014 - Lele Morselli  (foto di Maya Corradini)

CATTIVA al Corallo 2014 – Lele Morselli (foto di Maya Corradini)

CATTIVA al Corallo 2014 - Saura e Tim (foto di Maya Corradini)

CATTIVA al Corallo 2014 – Saura e Tim (foto di Maya Corradini)

Il pubblico applaude, risponde, è attento, questa è una cosa che ci carica sempre…

CATTIVA al Corallo 2014 (Foto di Maya Corradini)

CATTIVA al Corallo 2014 (Foto di Maya Corradini)

CATTIVA COMPAGNIA al Corallo 2014 - Pol Morogi e Saura (foto di Saura Corradini)

CATTIVA COMPAGNIA al Corallo 2014 – Pol Morogi e Saura (foto di Saura Corradini)

Durante l’assolo di LET THERE BE ROCK, LORENZ come sempre scende tra il pubblico. Non lo vediamo più, non capiamo quando dovremo cambiare accordo così, una occhiata a LELE, una rullata e noi dal LA passiamo al SI e LORENZ si adegui:-) Presento la band…il Corsaro Nero della Sacca (Lele), The Girl From Gavassa (Saura), Il Brad Delp di Correggio (Pol), il Rick Derringer di Vignola e, direttamente dalle paludi di Nonantola, Tim Tirelli. Ringrazio, saluto, e aggiungo “ricordate: Destiny Is A Rising Sun”. Chissà se qualcuno ha colto… Infine, “Scandiano goodnite”

CATTIVA CO al Corallo 2014 - Lorenz e Pol (foto di maya Corradini)

CATTIVA CO al Corallo 2014 – Lorenz e Pol (foto di maya Corradini)

Beh, non proprio goodnight, visto che torniamo sul palco per un ultimo uno-due: WHOLE LOTTALOVE ed HEARTBREAKER. I pezzi dei LZ sono sempre accolti con molto calore e questo it’s a gas. Quindi camerini, baci e abbracci con chi ci è venuto a vedere, il riporre le chitarre nelle custodie e, sotto una pioggia fredda e dura, il ricaricae tutto in macchina. Saura si accascia sul sedile febbricitante, io esco da Scandillius e mi immetto sulla statale verso Regium Lepidi. La blues mobile rolla placida attraverso la notte di metallo, il tergicristallo batte il tempo in sintonia col mio cuore, sono le due passate, la coda di luce dei semafori guida la blues mobile verso le profondità imperscutabili del cosmo…adelante adelante, uomo di blues al volante…

CATTIVA COMPAGNIA al Corallo 2014 - Tim Tirelli (foto di Maya Corradini)

CATTIVA COMPAGNIA al Corallo 2014 – Tim Tirelli (foto di Maya Corradini)

…Following the light to a distant land
Come tomorrow, without yesterday
Fade away…

6 Risposte to “CATTIVA COMPAGNIA Live al Corallo, Scandiano (RE) 22/03/2014”

  1. pol 28/03/2014 a 13:16 #

    Zio canta, che band che siamo….abbiamo veramente spaccato. E che sound massiccio, granitico, il pubblico era entusiasta e questo per noi è stata un’iniezione di pura vitamina rock!
    E complimentoni anche a Maya per le bellissime foto, mi piacciono davvero tanto.

    P.S. Tim, tu lo sai vero che la mia soddisfazione più grande è cantare sempre al mio meglio perchè tu sia fiero del tuo vocalist? :-)

    Un abbraccio, long live italian Bad Company

    Mi piace

  2. timtirelli 28/03/2014 a 13:58 #

    Ragazzi, i cantanti quando vogliono sono toghissimi. :-)

    Mi piace

  3. pigi 28/03/2014 a 14:29 #

    Devo assolutamente venervi a vedere… Ma John Belushi perche’ lo tenete alla batteria?

    Mi piace

    • Lorenzo Stefani 08/04/2014 a 01:46 #

      Ma che John Belushi, quello è John Henry Morselli, posseduto dallo spirito di Bonzo, forza della natura.
      Sino ad ora avevo visto la Cattiva solo su YouTube, ma l’altra sera al Corallo non me li sono voluti perdere. Grande wall of sound, passione ed energia a manetta, due chitarre di fuoco ed un basso implacabile. Complimenti anche a Pol, voce non comune che passa con disinvoltura da Freddie Mercury ai Boston, da Mick Jagger a Robert Plant e Bon Scott, rimanendo sempre credibile perché – come dice Tim – non imita, interpreta.

      Mi piace

      • pol 08/04/2014 a 23:14 #

        Grazie Lorenzo, Page bless ya :-)

        Mi piace

  4. Baccio 28/03/2014 a 18:01 #

    Prossima tappa: Madison Square Garden, NY

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: