IL BLOG DEL GATTO PALMIRO: vita da gatto in casa di un blogger uomo di blues …

14 Set

Gli umani quando hanno voglia di spupazzarci vengono da noi senza chiederci il permesso; tu sei lì perso nei tuoi momenti da gatto di blues, acciambellato dentro ad una scatola, ed ecco che lo senti arrivare: “Pàlmiiir, Patatinooo, Palmiro gatto di San Siroooo … “. Oh mamma, che vuole adesso? Arriva, ti pianta il muso sul tuo e ti chiede sempre la solita cosa: “Pàlmir, ma tu mi vuoi bene?”. Poi ti prende in braccio, ti dà qualcosa come venti/venticinque baci e quando vede che tu non lo caghi, ti smolla sul castello dei gatti. Poi s’incazza se io faccio lo stesso alla notte! Amo andare sulla testiera del letto e buttarmi a pietto su di lui, questo verso le tre di notte, è allora che iniziano le madonne “Palmiro (Quando mi chiama Palmiro la cosa si fa seria), diopovèr, vin zò da lè insèma. Vin chè! S’at ciàp at tir al col!”. Io mi diverto come un matto, vedere Tyrrell in braghette e maglietta (della Bad Company) tutto arruffato e incazzato mi fa morir dal ridere, poi puntualmente vado a rifugiarmi sui mobiletti della cucina. Lui mi guarda, io pure, con lo sguardo sornione da gatto che dice “E adesso?”. Poi Tyrrell scuote la testa e torna a letto. Bene, così capisce.

Noi gatti siam fatti così, ci son dei momenti che dobbiamo essere al centro dell’attenzione e se l’umano a portata di zampa non ci considera allora facciamo i dispetti da gatti. E’ notte fonda ma io sono vispo, voglio giocare e Tyrrell dorme? Benem vedo di svegliarlo! Tyrrell deve scrivere qualcosa per il suo blog? Bene, allora io mi sdraio sulla tastiera …

 

2 Risposte to “IL BLOG DEL GATTO PALMIRO: vita da gatto in casa di un blogger uomo di blues …”

  1. lucatod 14/09/2014 a 11:02 #

    Uno dei miei due gatti , COCO , ha la santa abitudine di svegliarmi verso le tre e mezzo quattro con una serie di agguati al mio letto . Non si limita a saltare sopra e farmi venire un’accidente , ma a mordermi e a darmi zampettate dove capita . Stanotte ad esempio mi ha conficcato un unghia (una sola!) nel mio piede , facendomi sobbalzare da letto per seguirlo nella cucina dove tra mille imprecazioni mentali , ho riempito la sua ciotola di crocchette .
    Tra i vari dispetti me ne viene subito in mente uno , la settimana scorsa nel mio regno incantato (dove tengo le collezioni di cd , vinili , dvd , libri , fumetti e tutta quella roba che piace a noi..) sentivo uno strano odore … era pipì .. di quella ormonale … dopo aver trovato la fonte del problema , una pila di cd bottleg masterizzati che non cagavo più da tempo (per fortuna) , inizialmente ho tentato di lavarli , poi disgustato ho preso e ho buttato via tutto …

    Mi piace

  2. bodhran 15/09/2014 a 11:33 #

    Andrà a finire che il blog diventerà gattopalmiro.com, e ogni tanto leggeremo qualche post musicale scritto da Tim, scritto di soppiatto mentre Palmiro dorme.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: