YARDBIRDS “Club Il Giardino – Lugagnano di Sona (Verona)” 24 ottobre 2014 – di Mike Bravo

30 Ott

Ho chiesto al nostro Mike Bravo di scrive due righe circa il concerto degli YARDBIRDS della settimana scorsa a Verona. Eccole qui.

L’amore per i led zeppelin mi ha inevitabilmente portato negli anni settanta a conoscere gli Yardbirds; quando lo scorso settembre sul blog di Tim apprendo che saranno a Verona, prenoto 2 biglietti, così venerdi’ 24 ottobre io e mia moglie siamo a Lugagnano, un paesino nei pressi di Verona.

E’ pomeriggio ed il Club Il Giardino è aperto. Entrando abbiamo fortuna di incontrare subito il mitico Jim Mc Carthy,  il fondatore di Yardbirds, Renaissance ed Illusion, con lui il grande Top Topham che è rientrato dopo decenni per riempire il vuoto lasciato da Chris Dreja, ritiratosi per problemi di salute nel 2013. L’emozione è grandissima.

Un vecchio fan come me non può  chiedere di più che incontrare la leggenda in persona.

Top Topham, Jim McCarthy, Mike Bravo - Italy october 2014

Top Topham, Jim McCarthy, Mike Bravo – Italy october 2014

I 2 Yardbirds sono molto cordiali e disponibili. del resto il club è molto ospitale e ti senti in un piccolo tempio del rock.

Alle 22 siamo in seconda fila per il gruppo che apre le danze, i Black Mama; quando entrano gli Yardbirds il locale è stracolmo.

La chitarra solista é Ben King, nel gruppo dal 2005, al basso David Smale con Andy Mitchell  voce ed armonica ( entrati nel 2009 ). Seconda chitarra Anthony Top Topham ( il primo chitarrista del gruppo che lascio’ il posto a Clapton per colpa dei genitori ). Al centro del palco e del sound uno stupefacente Jim Mc Carthy alla batteria.

Il suono è duro e snocciola senza pieta’ pietre miliari che neanche ti aspetti come Puzzles, Happenings e Dazed and Confused. Il giovane chitarrista Ben King non si risparmia negli assolo ed il gran finale con For your love e Dazed and confused è un ponte tra primi yardbirds e gli ultimi, psichedelici e distorti.

Da sottolineare la prova di Jim Mc Carthy che, ad oltre settant’anni, ha diretto col suo drumming tutto il gruppo partecipando anche ai cori; Top Topham si è  ritagliato il suo spazio prodotto in due assoli.

Il concerto è finito, un ovazione saluta i cinque, siamo tutti in piedi.

Mentre ci dirigiamo all’hotel mia moglie mi chiede maliziosamente  “ Ti piacciono piu’ gli Yardbirds o i Led Zeppelin ?”

Ed io imitando la voce del padrino   “ PER ME UNA COSA SOLA SONO! “.

Yardbirds 2014

Yardbirds 2014

6 Risposte to “YARDBIRDS “Club Il Giardino – Lugagnano di Sona (Verona)” 24 ottobre 2014 – di Mike Bravo”

  1. Tom 30/10/2014 a 08:57 #

    Complimenti Mike per l’entusiasmo e la passione… tu ti sarai fatto un bel po’ di strada per essere presente all’avvenimento, io abito a 300 metri dal club e stavo da tutt’altra parte e tutt’altra musica…se me lo concedi devo dire… Bravo mikebravo…Tom

    Mi piace

    • Tom 30/10/2014 a 08:59 #

      P.S. ..se lo avessi saputo sarei venuto a portarti un saluto veloce…tom

      Mi piace

  2. mikebravo 30/10/2014 a 14:06 #

    Tom ti pensavo al concerto!
    Io sognavo da anni di vederli.
    E’ stata una bella esperienza.
    E ringrazio Tim per tutto.
    E’ bellissimo che il rock sia ragione di vita.
    Non voglio dire che é la prima cosa a cui penso quando mi
    sveglio e l’ultima prima di addormentarmi .
    No, non voglio dirlo…….pero’ rende bene il senso di una
    grande passione che ti riempe la vita e non ti abbandona
    mai.

    Mi piace

  3. paolo Barone 30/10/2014 a 17:44 #

    Grazie Mike! Gli Yardbirds sono una band assolutamente fantastica, anche in queste ultime versioni. Li vidi dal vivo con ancora Chris Dreja al Big Mama a trastevere diversi anni fa, fu una serata indimenticabile soprattutto grazie alla forza immutabile delle canzoni, e all’attitudine molto positiva della band. Capisco perfettamente il tuo entusiasmo e grazie per averlo condiviso con noi.

    Mi piace

  4. mikebravo 14/01/2016 a 08:21 #

    Ieri, 13 gennaio 2016, è venuto a mancare GIORGIO GOLMESKI primo
    menager dei rolling stones.
    Persi i rolling stones, prese a mano gli Yardbirds……..e voi lo sapete…..
    per me Yardbirds e led zeppelin sono una cosa sola.

    Mi piace

  5. mikebravo 27/01/2017 a 08:36 #

    Stamattina TOP TOPHAM ha pubblicato su facebook l’articolo tratto da guitar player
    contenente l’intervista che rilascio’ a steven rosen.
    Top parla dei 3 telegrammi, 2 di peter grant e 1 di page.
    Lo chiamavano per il tour dei new yardbirds in america.
    Top declino’ perché aveva pronto il suo album solista.
    Era il 1968.
    Conserva ancora i 3 telegrammi.
    Top e page si conoscevano dai primi sessanta.
    Avevano suonato assieme in diverse occasioni.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: