Now and Then: la fanciulla bionda imprigionata nel castello

9 Ott

La fanciulla bionda imprigionata nel castello e salvata dal cavaliere errante, chi è che tra i cultori del film THE SONG REMAINS THE SAME che non se la ricorda? Oggi Victoria fa la pittrice. Qui sotto una considerazione sulla sua partecipazione al film dei LZ (presa dal suo sito):

“An American girl from the south played the part of the princess in the tower. I was working in London as a model and was booked for the job by my agency, Models One. I don’t really know why I was cast, but I suspect it was my hair – I did a lot of cosmetics and hair product ads back in the day. I wasn’t an actress. Doing editorial pages for English Vogue, Queen and Honey meant more to me in terms of my career.
At the time the shoot was not a big deal to me – just another day of work. Who knew the age of the Internet would extend the movie’s shelf life from a couple of years to eternity? My on screen time only lasts a few minutes. It took longer for the hair people to get my straight hair curled with tongs than it did to do the take. I was told to ‘look at the camera and don’t smile.’ Mostly I stood around and tried not to wrinkle the costume.
Post-modeling career, I was a journalist for 20 plus years and have been a fine art painter since 2001. Every now and again someone does a Google search, and emails me from my website, asking if I did the movie.
My kids get a kick out of it. Two of them work in the film business and often the director of photography is familiar with it.
The Song really does Remain the Same in the age of Google and Youtube. Glad you have fond memories of the film”

RP & Virginia Parker sul set di TSRTS (courtesy of Sean Atkinson - the Richard Cole A.S.)

RP & Virginia Parker sul set di TSRTS (courtesy of Sean Atkinson – the Richard Cole A.S.)

Virginia appare verso il minuto 5:00:

RP combatte al Raglan Castle

RP combatte al Raglan Castle

Raglan Castle, Monmouthshire, Wales.

Raglan Castle, Monmouthshire, Wales.

Virginia Parker oggi

Virginia Parker oggi

Virginia Parker oggi

Virginia Parker oggi

 

17 Risposte to “Now and Then: la fanciulla bionda imprigionata nel castello”

  1. mikebravo 10/10/2015 a 07:25 #

    I led zeppelin con le 4 sezioni contenute nel TSRTS hanno indirizzato
    il rock hard e metal per i successivi decenni.
    Page verso l’occulto, etc.
    Jones verso azioni malavitose compiute di notte senza farsi riconoscersi,
    possibilmente a cavallo.
    Bonham verso gli schianti su auto potenti o gli scivoloni in moto.
    Plant ha generato gruppi come i saxon, iron maiden e per questo non ci
    sarebbe nulla di male.
    Purtroppo la visione del film e la storia del castello ha impressionato la
    debole mente di blackmore che dal 1976 ha avuto gruppi, dischi, sogni,
    incubi legati al medioevo.
    E questo non sarebbe nulla se non si fosse dedicato alla micologia.
    Conseguenza : ha messo piu’ volte a rischio la vita raccogliendo funghi
    rossi maculati di bianco in prossimita’ di castelli.
    Funghi tossici che provocano improvvisi cambiamenti di umore e di band,
    malsopportazione delle persone vicine, allucinazioni color porpora,
    rifiuti bambineschi di eseguire assoli durante concerti in cui il pubblico ha
    pagato il biglietto, etc, etc etc.

    E’ quindi possibile ipotizzare, cari signori, in questo pesante clima di
    deplantizzazione che regna nel blog, che
    ROBERT PLANT SIA IN QUALCHE MODO RESPONSABILE DELLA
    NASCITA DEI FAMIGERATI BLACKMORE’S NIGHT E DEI
    CONCERTI DEL GRUPPO OMONIMO ESEGUITI IN VARI CASTELLI
    INGLESI INSEGUENDO BLACKMORE DA UNA VITA ( DAL 1976 )
    IL SOGNO DI RIVIVERE OGNI GIORNO LA STORIA DI PLANT NEL
    FILM THE SONG REMAINS THE SAME.

    Mi piace

    • Francesco Boccia 10/10/2015 a 16:27 #

      Mikebravo, non ti conosco ma ti adoro.
      dovresti insegnare Ironia all’Università del Blues del Missisipi…

      Mi piace

    • Lorenzo Stefani 11/10/2015 a 11:45 #

      Può anche darsi che Blackmore si sia fatto influenzare però ha superato Plant perché Candice Night è meglio di Virginia Parker da giovane. Comunque Blackmore ha annunciato alcuni show elettrici a breve, dicendo sostanzialmente che vuol dare l’addio all’hard rock prima che l’artrite gli blocchi le dita. Sono curioso di vedere chi chiamerà a cantare le sue canzoni dei Purple e dei Rainbow.

      Mi piace

  2. mikebravo 12/10/2015 a 08:31 #

    La moglie di Blackmore è una bella bionda.
    Mi sono riguardato alcune foto di archivio di loro due assieme.
    Quelle che turbano di piu’ sono le foto in cui lei suona un piffero mentre
    lui, dietro di lei, le fa da sfondo in un costume pseudo- medioevale con
    tanto di cappello pendente sulla testa.
    Piu’ che un musicista rock, blackmore in quella posa mi fa tornare in mente
    i versi di un grande poeta abruzzese
    SETTEMBRE ANDIAMO
    E’TEMPO DI MIGRARE
    ORA I MIEI PASTORI
    LASCIANO GLI STAZZI
    E VANNO VERSO IL MARE etc

    Blackmore spero torni al rock.

    Mi piace

  3. Baccio 12/10/2015 a 10:22 #

    Candice Night e Joko Ono sono sicuramente le donne che hanno fatto i maggiori danni alla musica rock !

    Mi piace

    • mikebravo 12/10/2015 a 14:20 #

      Hai ragione ma se ascolti COLD TURKEY di John, nel verso del
      tacchino Yoko era insuperabile.

      Mi piace

  4. the best guitar in Zianigo.....maybe 12/10/2015 a 13:57 #

    …a parte il fatto che lei (Candice, non Joko) è bellissima, non mi sembrano male. Lei deve essere brava anche a suonare lo “zufolo” . Comunque invito ad ascoltare la loro versione di “Rainbow eyes”, con un bel intro di Blackmore : semplice semplice che a me piace molto

    Mi piace

  5. mikebravo 12/10/2015 a 14:44 #

    Ma non metto in dubbio che qualcosa abbiano fatto di buono, anche se non
    ho mai ascoltato nulla di loro. ( parlo dei Blackmore s night ).
    Pero’ un tipo come Blackmore che ha sempre fatto quello che gli pareva
    ed è passato sopra tutto e tutti senza tanti problemi, un dio della chitarra
    elettrica, è riuscito a farsi ammansire da questa bella bionda a tal punto che
    me lo immagino a passare l’aspirapolvere per tutto il castello oppure
    a farsi guidare da candice in sartoria nella scelta della calzamaglia per
    la prossima tournée :
    RiCHI, PRENDI QUELLA SENZ’ALTRO , TI DONA MOLTO!
    Ti FA MOLTO ALTO MEDIOEVO, CARO.

    Mi piace

    • the best guitar in Zianigo.....maybe 12/10/2015 a 17:48 #

      …mah, io la Candice non la vedo cosi “dominatrice”. Mi dà l’aria di una brava ragazza,per niente una che se la tira. Sarò ingenuo io. Del resto il Riccardino ha personalità e autorevolezza da vendere. Credo che in lei abbia trovato molte ma molte cose…

      Mi piace

  6. Beppe R 12/10/2015 a 17:46 #

    Beh, però un pò di galanteria nei confronti della Signora Parker, riconoscendo che ha ben affrontato il passare del tempo, non guasterebbe. Ogni tanto mi imbatto in foto attuali di alcune decantate stelle femminili del rock anni ’70-’80 e fanno paura; non è certo il caso della “comparsa” di TSRTS. Complimenti a Lei…

    Mi piace

    • bodhran 13/10/2015 a 14:54 #

      Ma infatti anche a me sembra una bella ragazza che è invecchiata bene. In tutta sincerità ‘sta Candice Night (di cui non sapevo l’esistenza fino a questo post, sorry) mi pare tutto trucco e niente arrosto, diciamo così.

      Mi piace

      • tom 13/10/2015 a 15:37 #

        …beh per essere la moglie di un pirla come blackmore (minuscolo), non mi sembra tanto male, mi aspettavo una coi pomoli rossi e le braghe a la zuava….tom

        Mi piace

  7. timtirelli 12/10/2015 a 17:59 #

    Credo sia ingiusto paragonare donne di oggi con quelle degli anni settanta. Adesso ci sono mille modi per sembrare più “figa”, all’epoca tutto era più “nature”.

    Ha ragione Baccio comunque. La madre di Candice Night è diventata la manager di Blackmore, entrambe lo tengono per le palle (espressione usata da un mio caro amico che a sua volta è buon amico di Blackmore). A RB evidentemente va bene così. Questa pantomima medievale per me fa di lui un poveretto. Certi filmati che vedo su youtube sono a dir poco patetici, se non agghiaccianti. A questo punto preferisco Page che non fa nulla.

    Si dice che il prossimo anno farà quattro concerti in formazione Rock (ma sembra saranno musicisti e cantanti non famosi), un paio in Inghilterra, un paio in Germania. Vedremo un po’.

    Mi piace

  8. mikebravo 13/10/2015 a 08:40 #

    Meglio page che non fa piu’ nulla , d’accordo.
    Pero’ questo non far piu’ nulla per chi lo ha sempre considerato un mito,
    ha avuto costi molto alti.
    Parlo per me, chiaramente,e sono sensazioni mie, solo mie.
    Il fatto che abbia abbandonato la musica piu’ che dispiacere mi crea
    fortissima delusione nei suoi confronti.
    Non capisco come abbia potuto fare una cosa simile.
    In fondo i vecchi bluesmen hanno suonato fino all’ultimo giorno per
    raccogliere gli ultimi spiccioli, ma anche i ricchi chitarristi bianchi
    tipo clapton e beck sono ancora li’, con dischi e concerti.
    I chitarristi minori, quelli che hanno avuto un successo
    che è durato poco, non hanno scordato la loro chitarra e qualche
    dischetto e concerto lo fanno ancora.
    E qualche vecchio fan li va ad ascoltare.

    Il non far piu’ nulla , secondo me , non è segno di stile,
    e neanche fare promesse di tour e dischi nelle interviste.

    Non avrei mai pensato di arrivare a dubitare che Jimmy page
    sappia ancora suonare la chitarra.
    No, non l’avrei mai pensato.

    Mi piace

    • Tom 13/10/2015 a 12:00 #

      Probabilmente si è reso conto che è inutile produrre e incidere musica non all’altezza della precedente, con i tempi che corrono meglio farsi desiderare che farsi criticare….”taci quando non hai nulla meglio del silenzio” (prov. cinese)

      Mi piace

  9. Riccardo 13/10/2015 a 18:30 #

    Per me i primi tre album erano veramente belli, il quarto carino,ora si limitano a produrre canzoncine pop mascherate da musica rinascimentale…Probabile sia anche questo il motivo che ha spinto il buon Ritchie a riprendere in mano la stratcaster. Per quanto riguarda Candice la trovo molto femmininle,difficile giudicare Virginia per quei pochi secondi…però fece comunque la sua figura all’epoca ed è invecchiata molto bene.

    Mi piace

  10. mikebravo 08/11/2015 a 20:34 #

    Il libro posto all’uscita della Rocchetta Mattei dove i visitatori che
    vogliono, possono scrivere e apporre firma, secondo alcune guide
    turistiche potrebbero stupire gli appassionati del rock.
    In occasione di una recente visita ho notato molte comitive di turisti
    inglesi.
    Il castello in stile moresco costruito dal conte Mattei intorno al 1850,
    sembra contenere tutti gli ingredienti e le atmosfere care al rock
    anni settanta.
    Simboli misteriosi ed un architettura che sposa oriente e occidente,
    la leggenda di un fantasma che si aggira per le stanze e le
    pratiche medicinali del conte che comprendevano l’uso della
    cannabis, fanno della Rocchetta Mattei un posto unico.
    Il conte Mattei é citato nel romanzo I FRATELLO KARAMAZOV di
    FEODOR DOSTOJEWSKI
    Nel castello vennero in visita personaggi famosi come LUIGI III di
    BAVIERA ( e si dice anche lo zar di russia ).
    Lui ebbe in cura ammalati famosi come la principessa SISSI
    e le cure basate sull’ elettromeopatia durarono molto dopo la
    sua morte.
    Chi ha potuto visitarlo molto tempo fa ha potuto cogliere
    tutto il fascino e il mistero della varie stanze che hanno
    visto girare al loro interno film come BALSAMUS il primo
    film di pupi avati e l’ENRICO IV di bellocchio con mastroianni
    e claudia cardinale.
    Oggi gran parte del castello é stata restaurata e le stanze e i
    cortili potrebbero ospitare riprese per video dei blackmore’s
    night o di un The song remains the same 2.
    A novembre su sky dovrebbero uscire episodi girati nel
    castello.
    Episodi di cui si ignora il contenuto.
    Ma si vocifera a Riola Di Vergato (bo) che qualcosa di grosso
    bolla in pentola …………….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: