THE EQUINOX, Live al Red Mosquito, Scandiano (RE) 10/04/2016

24 Apr

Suoni alla domenica sera, hai tempo di fare tutte le tue cose con calma e dunque di non arrivare cotto al momento del concerto, deduci così di essere in forma e di fare uno show discreto ma poi, al di là delle previsioni, ti ritrovi con bioritmo musicale a livelli minimi e già stanco prima di cominciare. Buffo.

Arrivi, monti tutto l’ambaradan,

Getting Ready - The Equinox - Red Mosquito aprile 2016 - foto di AB

Getting Ready – The Equinox – Red Mosquito aprile 2016 – foto di AB

accenni al soundcheck,

Soundcheck - The Equinox - Red Mosquito aprile 2016 - foto di AB

Soundcheck – The Equinox – Red Mosquito aprile 2016 – foto di AB

e butti giù una cena veloce. Arrivano amici, conoscenti e chi è venuto lì a vederti. Bello constatare che alcune decine di persone sono lì per te.

Prima delle 21 siamo già on flight. Saura fa partire la nuova sigla, un estratto di GIOVE dai PIANETI di Gustav Holst, ti devi concentrare …  il riflesso incondizionato ti farebbe partire con il riff di CLOSER dei FIRM, ma è quello di KASHMIR che devi iniziare.

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

Finito il pezzo ti togli di dosso la Danelectro e t’infili quella che al momento è la tua chitarra preferita.

 

TT gear - The Equinox - Red Mosquito Scandiano - Aprile 2016 - Foto TT

Little Guitars – The Equinox – Red Mosquito Scandiano – Aprile 2016 – Foto TT

Già, è’ il battesimo del fuoco per la nuova Gibson Les Paul Traditional Cherry Sunburst. SeguonoBLACK DOG, HEARTBREAKER, DAZED AND CONFUSED

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

…tutto abbastanza bene, ma è quell’abbastanza che non ti rende contento. Pol sembra in forma, e il cantato di DAZED versione live 1973 ne è la riprova…

MMH, SIBLY, TSRTS … pur nel baito del palco riesci a distinguere la bella prova che chi è al basso e alle tastiere sta facendo, anche la groupie è in forma stasera.

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya Corradini

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

GALLOWS POLE, I’M GONNA CRAWL e poi parti col riff di NOBODY’S FAULT BUT MINE. Da un tavolo partono urla. Alzi lo sguardo, alcune fighe sottolineano la scelta del pezzo con urla di approvazione. Ragazze che urlano per NOBODY’S FAULT BUT MINE, ah!

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

Continuiamo con HMMT e THE OCEAN …

Poi ALL MY LOVE, FOOL IN THE RAIN e STAIRWAY. E’ la prima volta dal 1988 che la suoni senza doppiomanico. La tua bassista non è d’accordo con la scelta, nemmeno l’amico Jaypee che stasera è tra il pubblico, ma hai voluto provare. Portarsi in giro una doppiomanico è sempre una rottura, la custodia gigante, il problema dell’accordatura, il peso, il discutibile bilanciamento dello strumento… vedremo in futuro.

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya Corradini

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

Finiamo col trittico WHOLE LOTTA LOVE, COMMUNICATION BREAKDOWN e ROCK AND ROLL. Lele è scatenato, buona serata pure per lui.

The Equinox - Red Mosquito - Scandiano 10/4/2016 - Foto Maya

The Equinox – Red Mosquito – Scandiano 10/4/2016 – Foto Maya Corradini

Quattro chiacchiere con amici e avventori, smontaggio, carico strumenti sulla blues mobile e in fretta ti dirigi perso il posto in riva al mondo, meglio non perdere tempo, domattina si va al lavoro. Per quanto ti riguarda nella realtà è stata una serata di ordinaria tributaggine nel cuore dell’Emilia, ma nei tuoi pensieri, prima di addormentarti, è stata just one night at Budokan. Domo arigato, Tokyo.

Led Zeppelin, Tokyo, Budokan 1971

Led Zeppelin, Tokyo, Budokan 1971

 

 

2 Risposte to “THE EQUINOX, Live al Red Mosquito, Scandiano (RE) 10/04/2016”

  1. Pigi 24/04/2016 a 18:25 #

    Caro Tim, il tempo passa per tutti. Qualche anno fa non avresti mai suonato sotto lo stemma degli Who!

    Mi piace

  2. Lorenzo Stefani 26/04/2016 a 23:01 #

    Se questa è ordinaria tributaggine …. Complimenti per l’assolo di Dazed e per Communication Breakdown, ma anche per The Ocean. Un bel debutto per la Les Paul Cherry Sunburst: mi sembra abbia un gran suono, senza dire del manico di chi la suona (anche se non doppio). Al parco Ferrari basta che ci vadano gli Equinox, non c’è bisogno di Vasco. Ciao!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: