GREG ILES “L’Albero Delle Ossa” (Piemme 2016) – TTTTT+

19 Giu

Lo scrivo sempre, Greg Iles è il mio autore prediletto di questi ultimi anni. Qui sul blog credo di avere parlato di tutti (o quasi) i suoi libri usciti qui in Italia. L’ALBERO DELLE OSSA è il secondo episodio della cosiddetta trilogia di Natchez, ed è – se non sbaglio – il quinto libro che vede come protagonista Penn Cage, ex procuratore a Houston, ora sindaco di Natchez (Mississippi) nonché autore di romanzi.

Qui il link all’articolino scritto in occasione del primo episodio.

https://timtirelli.com/2015/08/24/greg-iles-laffare-cage-piemme-2015-ttttt/

Qui sotto la sinossi, come sempre utile per inquadrare l’atmosfera creata da Iles e il tema a cui questo nuovo libro gira intorno. Non aggiungo altro se non che è un nuovo entusiasmante romanzo, avvincente, arrembante, palpitante e scritto benissimo. Insomma, per me i libri dei Greg Iles valgono quanto i miei dischi preferiti.

https://timtirelli.com/2015/08/24/greg-iles-laffare-cage-piemme-2015-ttttt/

SINOSSI:

L’albero delle ossa

Non è facile per Penn Cage essere un sindaco bianco, con un passato di avvocato e un padre accusato dell’omicidio di una donna nera, a Natchez, Mississippi, nel cuore del Sud americano dove certe ferite della Storia restano ancora aperte, e forse lo resteranno per sempre. Ferite nate dalla violenza, dal razzismo, e dall’incomprensione: quel cuore nero della storia americana che ha avuto la sua incarnazione nel Ku Klux Klan e continua a pulsare anche nell’America di oggi, con nomi diversi ma intenzioni troppo simili. Come i Double Eagle, che al Ku Klux Klan si ispirano come se cinquant’anni di battaglie civili fossero trascorsi invano. È con tutto questo – con il passato che non passa, e anzi ritorna – che Penn deve fare i conti, ma non solo. Come scoprirà a sue spese, la violenza razziale si insinua anche laddove dovrebbero regnare l’uguaglianza e il rispetto della legge: nelle stesse aule dei tribunali e negli uffici della polizia.

Greg Iles, l’autore che più di ogni altro riesce a raccontare l’America delle battaglie tra neri e bianchi, e il tragico riverbero della Storia sugli eventi di oggi, ci regala un altro serratissimo legal thriller, che continua il racconto inziato ne L’affare Cage, e mette in scena passioni, conflitti, onore e vergona sul magnifico palcoscenico dell’America più profonda, e più ferita. Un grande romanzo, per mesi ai primi posti delle classifiche americane.

«Vi sfido a cominciare un romanzo di Greg Iles e non arrivare alla fine.» Stephen King

«Questo sì che è un grande romanzo.» John Grisham

 

3 Risposte to “GREG ILES “L’Albero Delle Ossa” (Piemme 2016) – TTTTT+”

  1. dancingavocado 20/06/2017 a 12:07 #

    Tim,ho acquistato lo speciale di classic rock sui led zeppelin e,tra i libri consigliati,c’è il tuo Oh Jimmy,del quale dicono:” è frutto di uno studio antico,e Tim Tirelli può ritenersi ormai un grande esperto della band” e viene menzionata la tua fanzine.

    Mi piace

  2. mikebravo 21/06/2017 a 14:01 #

    Decenni fa leggendo un libro di Howard Mylett vidi che era citato Tim Tirelli.
    Howard Mylett , Robert Godwin e Dave Lewis in UK.
    Tim Tirelli in Italia.

    Mi piace

    • dancingavocado 22/06/2017 a 20:41 #

      Tim vista la situazione direi che un bel tight but loose in italia ci starebbe tutto

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: