10 anni di blog

18 Feb

Dieci anni di blog, mica male eh? Se ci penso mi vengono i brividi, non dico che siano volati ma sono passati più in fretta di quello che pensavo. Parlare del tempo in questi termini è banale, ne sono consapevole, ma sono ormai in quell’età in cui il tempo sembra scivolare dalle mani come fosse acqua, oramai le settimane sono fatte solo di lunedì e venerdì e passano veloci, così come i mesi. Dieci anni fa decisi di tuffarmi nel web, il concetto di blog stava esplodendo ed iniziava a sostituire quello relativo ai siti veri e propri grazie alla immediatezza del formato; seguivo un blog sul calcio (Settore) che credo mi abbia influenzato, almeno nei primi tempi, quando il mio amico Stefanino Piccagliani (il nostro Pike insomma) se ne uscì con un: “ma perché non metti in piedi un blog? Ci passiamo l’estate.” Avevo già il tarlo nella mio maruga e questo fu l’ulteriore stimolo verso la realizzazione del mio piccolo spazio internet.

Rileggendo certi post, soprattutto quelli dei primi anni, provo imbarazzo, allora era ITTOD (una delle mie tre personalità) ad avere le redini del blog, e certi interventi, certi toni, certe boutade furono davvero troppo sopra le righe. Poi man mano che il tempo passava fu TIM ad assumere il comando, ultimamente supervisionato da STEFANO. Chissà se qualcuno ha mai notato questo (insignificante) cambiamento.

Ricordo di aver fatto l’abbonamento a wordpress il 18 febbraio 2011, il 19 pubblicai i miei primi post, ben tre. Quanta tenerezza in quegli scritti miserelli, ancora cercavo la mia strada e allora mi basavo spesso sugli scambi che avevo con Pike che avvenivano via email.

https://timtirelli.com/2011/02/19/impressioni-di-dicembre-2010/

https://timtirelli.com/2011/02/page/2/

https://timtirelli.com/2011/02/19/per-sentirmi-vivo-alle-cinque-di-mattina-con-la-nebbia-dei-polmoni/

Oltre ad avere la necessità di avere un spazio dove sfogare la mia voglia di scrivere, fu anche il desiderio di condividere con gli altri emozioni, sentimenti, blues. Come mi scrisse Giancarlo Trombetti “con la scusa di parlare della tua vita, delle tue cose, affronti temi che sono comuni a tutti.”

 Già, il sentirsi un mammifero della specie degli umani che osserva l’immensità dell’universo e si sente sperduto sul piccolo pianeta in cui misteriosamente è capitato, il sentimento kafkiano che ci avvolge nell’affrontare gli impicci (come direbbe Polbi) della vita, i blues del quotidiano … amori che finiscono e iniziano, amicizie che s’interrompono e poi ripartono, il doloroso addio alle persone e ai felini (o animali in genere) con i quali si è condiviso un pezzo di strada, la gestione del tuo vecchio che lentamente si inabissa nelle paludi dell’Alzheimer. Già, il vecchio Brian, per alcuni anni è stato uno dei punti focali di queste paginette, parlare di lui e delle sue peripezie è stato un modo per affrontare un argomento delicato che prima o poi – in un modo o nell’altro – tocca tutti. In parecchi hanno interagito a tal proposito e mi hanno aiutato molto nel momento finale del distacco.

Sì, la comunità che si è formata intorno al blog è uno degli aspetti di cui sono più orgoglioso, un insieme di donne e uomini di blues che – chi silenziosamente chi esplicitamente – si confronta spiritualmente tra le ombre di queste pagine. Mi piacerebbe nominare tutti, non lo farò ma ringrazio con tutto il fervore sia le colonne che commentano, sostengono e scrivono al blog con costanza, sia chi ci segue da lontano in punta di piedi.

Dieci anni, ten years gone … tanto per citare la mia canzone preferita, chissà se ce ne saranno altrettanti, non do nulla per scontato, portare avanti un progetto del genere non è automatico, gli impegni della vita sono tanti, all’inizio avevo qualche special guest (Polbi, Pike, Giancarlo Trombetti, Beppe Riva, Bodhran, etc etc) i cui scritti contribuivano ad allentare la tensione data dall’onere costante di dover scrivere, ora sono pressoché solo ma fino a che sentirò il fremito che mi spinge a scrivere credo che questo spazio continuerà ad esistere.

Ancora grazie a tutti, davvero.

Stay with us, the bluesiest in town!

Vostri,

Stefano/Tim/Ittod

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

31 Risposte a “10 anni di blog”

  1. mikebravo 18/02/2021 a 09:18 #

    Il tuo blog mi ha accompagnato in tutti questi anni.
    Un blog splendido che ha ispirato altri blog.
    Complimenti e buon proseguimento Tim !!!!!!!

    Piace a 1 persona

  2. lucatod 18/02/2021 a 10:31 #

    Proprio così, “Ten Years Fine” . A me sembrano volati o comunque la metà. A questo punto la nostra band del cuore stava tirando le somme ed era pronta a registrare quel bazar che è il loro nono album ITTOD. Io spesso rileggo i vecchi post e devo dire che il cambiamento di cui parli si sente , molto più diretto e musicale inizialmente fino alle epiche analisi album per album (o bootleg) ai più personali e riflessivi degli ultimi anni. Già questo mi ricorda non poco un certo gruppo. Comunque già dai primi post era chiaro che si sarebbe andato in territori musicali poco o male trattati dagli addetti ai lavori. Quindi Tim , un augurio al tuo Blog e grazie per averci tenuto compagnia così a lungo. Sono sicuro che avrai ancora tanto da dare tra queste pagine.

    Piace a 1 persona

  3. Annie 18/02/2021 a 10:37 #

    Ho scoperto casualmente questo blog alcuni anni fa mentre ero alla ricerca di articoli su Gram Parsons (ebbene sì, devo ammetterlo, non ho perso la testa solo per Jimmy Page). Che dire… da allora queste pagine sono diventate un punto di riferimento. Per fortuna che esiste un blog così interessante, dove alla buona musica si intrecciano considerazioni sul blues della vita. Grazie davvero!

    Piace a 1 persona

  4. Marcocardio 18/02/2021 a 18:34 #

    Lunga vita al tuo blog. Condividiamo gli stessi blues (tipo risvegli notturni improvvisi). Miglior articolo di sempre quello sui vari Jimmy Page che si sono avvicendati nel ruolo nel corso degli anni. Ogni tanto lo rileggo e mi strappa sempre un sorriso (se non ricordo male, articolo in comproprietà). Saluti da Roma.

    Piace a 1 persona

    • timtirelli 19/02/2021 a 08:23 #

      Marco, ho riletto l’articolo proprio pochi giorni fa che ridere… Picca scrisse l’introduzione il che diede la stura al mio folle articolo, scritto di getto in poco rempo. Grazie anche te amico.

      "Mi piace"

  5. Barbara Equi 18/02/2021 a 18:37 #

    Io ti ho conosciuto ai tempi della fanzine , insieme a mio fratello ,tutt’oggi conserviamo i numeri !!!!!
    Ti dirò di più….ci siamo anche conosciuti ,nel lontano 1994 (se non ricordo male) al concerto di Robert Plant a Firenze.
    Dal cartaceo al web ….ma la passione per i LedZep è sempre quella…..
    Ciao ciao Barbara

    Piace a 1 persona

    • timtirelli 19/02/2021 a 08:20 #

      Barbara, ci siamo conosciuti a Firenze il 12 maggio del 1990. Grazie per questi trent’anni.

      "Mi piace"

      • bodhran 19/02/2021 a 10:10 #

        30 anni…. e da quelle chiacchiere fuori dal Verdi in via ghibellina una pizza a San Lorenzo, io la mattina dopo presi un treno presto per tornare a Roma, andando direttamente a stazionare fuori dal Tendastrisce per la data successiva. Meno male non ricordo come feci a passare tutte quelle ore lì fuori.

        Piace a 1 persona

      • Barbara Equi 22/02/2021 a 20:56 #

        1990???????? Ho sbagliato di 4 anni ,vabbè!!!
        Caspita….30 anni !!??!!??!!!
        Grazie a te Tim , grazie infinite per tutto, fin da OH JIMMY!
        (Ma se ti dicessi che ho ancora il famoso autografo che ti chiesi e tu mi facesti ? Te lo scansiono e te lo invio, giuro 😁, te lo ricordi ? Lo scrivesti anche nella fanzine ) ….

        Piace a 1 persona

      • timtirelli 22/02/2021 a 21:11 #

        Ricordo perfettamente Barbara🙂

        "Mi piace"

  6. Paolo Barone 18/02/2021 a 21:42 #

    Un pezzo importante di questi ultimi dieci anni…

    Piace a 1 persona

  7. Lorenzo Stefani 19/02/2021 a 00:57 #

    Ho cercato tracce del mio primo contatto con questo blog ma non le ho trovate. Deve essere stato il 26 dicembre 2011, giorno di Santo Stefano (non a caso) in cui stavo ravanando su internet alla ricerca – vana – di notizie su un possibile ritorno di Page nel 2012. All’improvviso mi imbatto in questa miniera di rock in purezza, comincio a leggere, subito irretito dalla passione e dall’ironia che scorrevano a fiumi, poi mi rendo conto che il padrone di casa era il leggendario autore di OH JIMMY, libro che mi venne passato da un amico al liceo, negli anni ‘80, e che avevo divorato. Dopo aver seguito il blog per qualche mese ci siamo incontrati di persona alla proiezione di Celebration Day a Reggio Emilia e da allora la frequentazione di Tim e degli Illuminati del Blues (o Clarksdale Rebels) è diventata regolare e sempre stimolante. Grazie, Tim! 10 anni sono un grande traguardo, hai da esserne davvero orgoglioso. Mi hai risvegliato la passione per il rock, mai sopita ma un po’ appannata per la carenza di persone con cui poterla condividere, e hai allargato i miei orizzonti musicali, oltre che essere diventato un vero amico! Complimenti e auguri a te, al tuo blog e alla comunità dei Ledheads che lo frequenta

    Piace a 1 persona

  8. bodhran 19/02/2021 a 10:05 #

    Long live Timtirelli.com! Come dico sempre, oltre alla musica è un blog ricco di umanità, e di questi tempi ce n’è un gran bisogno. Grazie. E un saluto a tutta la comunità!

    Piace a 1 persona

  9. Marco Colasante 19/02/2021 a 11:34 #

    Non ricordo quando esattamente ho trovato questo blog, credo nel 2012 quando uscì Celebration Day. Cercavo opinioni sul film di appassionati ma non fanatici, e immediatamente mi ricordai di Tim, conosciuto ahimè solo tramite corrispondenza ai tempi di Oh Jimmy. Trovato il blog, da allora non l’ho più lasciato anche se faccio parte della schiera dei “silenziosi”.
    Buon compleanno :-)

    Piace a 1 persona

  10. tom 20/02/2021 a 08:47 #

    Ten Years After…Ten Years Gone….anyway Bluesmen never die !!!

    Piace a 1 persona

  11. Paola 20/02/2021 a 18:11 #

    Per me è stato il caso, ti ringrazio augurandoti ogni bene e meritati successi.

    Piace a 1 persona

  12. il v° cavaliere dell'apocalisse 21/02/2021 a 18:33 #

    …non sono io che ho trovato il Tuo Blog, è lui che ha trovato me…Long Live to Blod & Blog

    Piace a 1 persona

  13. Francesco 22/02/2021 a 17:49 #

    Auguri, Tim
    Da parte mia posso dire che mi capita spesso di cercare nei vecchi articoli informazioni su gruppi o dischi. E’ una vera miniera.
    A presto

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: