DYLAN DOG n.348 “La Mano Sbagliata” (Bonelli – settembre 2015)

8 Set

Sabato sera, sono fuori a cena con gli illuminati del blues per il sinodo di fine estate. Tra una considerazione e l’altra sempre in bilico tra musica Rock e metafisica, Liso ad un certo punto mi fa: “Hai letto l’ultimo Dylan Dog, quello scritto dalla tua amica? A me è piaciuto molto”. Il mio amico intende il numero di settembre intitolato LA MANO SBAGLIATA, soggetto e sceneggiatura di BARBARA BARALDI. Avevo già preso in mano il numero in questione quattro volte, ma la lettura spezzettata dovuta a questa vita, che spesso relega lo spazio per la lettura ai pochi minuti liberi prima di addormentarsi, non mi aveva permesso di capire granché e di seguire col il giusto pathos la storia.

Domenica, tardo pomeriggio, il sole che volge al tramonto e che si trascina sbavando sulla campagna, l’aria fresca di settembre che riempie la casa, il tempo che si allunga e si dilata seguendo per una volta le mie esigenze. Riprendo in mano il fumetto in questione, it’s time for the nightmare blues.

Tornando alle parole di Liso, non è che BB sia esattamente una mia amica (perlomeno non in senso stretto), ma  qui sul blog la teniamo d’occhio gìà da un po’, da quando pubblicò il suo primo lavoro su un DD Color Fest di qualche anno fa: https://timtirelli.com/2012/08/09/dylan-dog-color-fest-n-9-sergio-bonelli-editore-agosto-2012/.

Poco dopo la intervistai, ne venne fuori un chiacchierata mica male: http: //timtirelli.com/2012/08/29/conversazione-con-barbara-baraldi-scrittrice-e-gothic-girl/

In questi ultimi anni BARBARA ha continuato a fare la scrittrice e dunque a pubblicare libri (segnalo inoltre una sua collaborazione con DIABOLIK)

Ora eccola di nuovo qui con una grande, vera partecipazione a un numero della serie canonica dell’indagatore dell’incubo.

8TTunTFwZAz1scp9dIXqHvslJf44M=--

Qui BARBARA ha mano libera, meno timori reverenziali, e quella che pesca fuori dai suoi dark blues è una storia che la rappresenta in toto, persino dal punto del visual: ANITA NOVAK, la protagonista, le assomiglia molto, a tratti in modo inequivocabile (ultima vignetta di pagina 26). I disegni di NICOLA MARI si adattano molto bene al mood di soggetto e sceneggiatura, i due potrebbero formare una coppia ideale per possibili numeri futuri.

Pur essendo uno che ha iniziato a leggere fumetti dopo poco aver imparato a leggere, non mi reputo un esperto, di conseguenza non mi lancio in analisi tipo quelle che ho letto in questi giorni in rete, anche perché DD non è il o un “mio” fumetto, io vengo dalla generazione di albi precedente. Inoltre non ho la capacità di analisi e lettura che potrei avere nel parlare, che so, di IN THROUGH THE OUT DOOR o DESOLATION ANGELS, mi fermo così all’approccio più semplice, quello che mi fa comunque esprimere giudizi positivi su LA MANO SBAGLIATA.

Dal punto di vista musicale, il sonoro è diverso da quello che poteva essere ad esempio quello di un numero di alcuni anni fa, dove DD contemplava la copertina di LED ZEPPELIN I; qui tra le pagine si sentono vibrare i NINE INCH NAILS e i JOY DIVISION, cupe visioni di un infermo spirituale.

DYLAN DOG, il fumetto intendo, sta cercando la sua strada, recentemente si è imposto cambiamenti, ha bruciato certezze che davamo per eterne, è chiaro che sia in una fase un po’ brumosa, le storie di BARBARA BARALDI potrebbero incidere non poco nel tracciare i sentieri giusti; il personaggio di ANITA NOVAK dà l’idea di essere qualcosa di più che la protagonista femminile di uno numero solo.

Sinossi:

LA MANO SBAGLIATA – Uscita: 28/08/2015

Soggetto: Barbara Baraldi / Sceneggiatura: Barbara Baraldi / Disegni: Nicola Mari / Copertina: Angelo Stano

Anita Novak è una pittrice all’apice del successo. Ma un terribile incidente l’ha privata della mano destra. Da quel momento, la sua mano sinistra, come animata di vita propria, inizia a dipingere quasi autonomamente, rappresentando la morte. Spetta all’Indagatore dell’Incubo, ingaggiato dall’artista, scoprire il nesso tra gli omicidi tracciati sulla tela e quelli che avvengono nella realtà.

3 Risposte to “DYLAN DOG n.348 “La Mano Sbagliata” (Bonelli – settembre 2015)”

  1. gianluca 09/09/2015 a 16:18 #

    Bellissimo blog il tuo!! E condividiamo l’amore per il blues :) sai cosa ci sentirei bene sotto a questo numero? The season of the witch nella versione di Dr John! A presto!!

    Mi piace

  2. timtirelli 09/09/2015 a 16:29 #

    Gianluca, benvenuto e grazie dell’entusiasmo. Hai ragione riguardo THE SEASON OF THE WITCH e DR JOHN, ma Barbara Barbara ha comunque battuto arie sonore interessanti. Ad ogni modo mi hai fatto venire voglia di riascoltarla. Spero di rivederti qui sopra ogni tanto.
    In Blues we trust.

    Mi piace

  3. gianluca 09/09/2015 a 18:43 #

    Passerò molto volentieri! Il popolo del blues deve stare unito ;)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: