Blues d’autunno

1 Dic

L’autunno in tutte le sue sfumature: dapprima tiepido, soleggiato e secco, quindi freddo, grigio e umido.  Avanzo, inciampo e mi rialzo cercando di schivare i blues della vita durante questo ennesimo cambio di stagione… via Adidas, magliette e felpe, dentro scarponcini, maglioni e sciarpe. Il cuore che batte forte durante le partite dell’Inter, i concerti degli Equinox, l’ascolto dei dischi dei Led Zeppelin e gli amplessi e che cerca poi il ritmo regolare nelle passeggiate tra le campagne fredde e nebbiose, nei lunghi viaggi da e per il lavoro, nell’osservazione notturna del cosmo e nei momenti in cui Palmiro e Minnie vengono a sdraiarsi sul mio petto. Era estate poco fa e adesso eccoci a ridosso del solstizio d’inverno. IL vortice del (nuovo) lavoro continua inesorabile, già più di cinque mesi andati, l’affanno dei primi giorni e delle prime settimane si sta trasformando in una consapevolezza sempre più delineata, sapersi muovere meglio infonde sicurezza, e solo il Dark Lord sa di quanta ne abbia bisogno un uomo di blues di una incerta età caduto nel mare e fortunatamente ripescato.

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

RELIQUIE DAL PASSATO

Dalla vecchia casa che ho abbandonato 11 anni fa ogni tanto riemergono reliquie: dossier sui più disparati argomenti che con tanto amore avevo assemblato durante gli anni, vecchi numeri di posterstory degli Emerson Lake & Palmer, garanzie di apparecchi elettronici acquistati lustri or sono  e una stampa dei Tim Tirelli Blues Experience, roba degli anni novanta, mamma mia.

Reiquie dal passato: Tim Tirelli Blues Experience – 1996 circa

SINODO d’autunno

I sinodi che organizzo con gli amici si sono fatti meno frequenti, il cambio di lavoro ha influito parecchio sulla mia vita, solo ora sto aggiustando il tiro, ma quello organizzato in settembre alle grandi Feste dell’Unità di Modena o Reggio resiste. Gli illuminati del Blues presenti: Lord Simon- Riffy Betts-Sir Lyson-John Paul III- TT – il Pike Boy – Lollo Stevens. Niente di meglio di una vivace serata con gli amici dove si parla di massimi sistemi, di politica, di costume e società ma anche e soprattutto di musica rock, di football e di groupies che vorremmo avere. Sì perché a parte essere Dirigenti, Production Scheduling Specialist, Avvocati, Car Sellers, uomini del CED, Plumbing Company Owner e Driving School Owner nel nostro piccolo mondo siamo Rockstar, Musicisti Rock, Road Manager e Rock And Roll Group Attorney.  E’ indubbio che anche se gli anni passano rimaniamo sempre quelli di 5 lustri fa, comunque sensibili al fascino femminile. Per illuderci di avere ancore qualche chance a tal proposito (sempre che sia abbia mai avuto qualcosa del genere) meglio pubblicare foto relative a sinodi meno recenti.

IMMAGINE DI REPERTORIO: Illuminati del Blues alla Domus Aurea (da sx a dx: Riff, Biccio, Sutus, Liso, Tim, Picca)

IMMAGINE DI REPERTORIO: Illuminati del Blues alla Festa Dell’Unità: sulla sx Athos, Liso, Pike, Mixi, Riff – sulla dx Tim, Sutovich, Jay.

Cena a base di cucina emiliana (featuring qualche bottiglia di lambrusco), giro tra i vari padiglioni della festa, schivaggio di venditori di aspirapolvere Folletto, pasticcini e digestivo (Rum Matusalem, Amaro Del Capo e Amaro Petrus, Vodka, Jack Daniels. Qualcuno ordina una Coca Cola e per un quarto d’ora – per punizione – deve sedersi a d un tavolino lontano dal nostro … an s’è mai vest Johnny Winter urdinèr dla Coca Cola… non si è mai visto Johnny Winter ordinare della Coca Cola). Chiusura in Libreria a comprare naturalmente qualche titolo della Universale Economica Feltrinelli.

Gli illuminati del Blues sono sempre una gran compagnia, orgoglioso di avere amici così.

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

KIN TIRELLI

Saltano fuori da chissà dove foto di Brian e Mother Mary durante il loro viaggio di nozze sul Lago Di Garda. Le guardo con tenerezza … erano giovani, sorridenti e pieni di speranza per il futuro.

Brian – Lago di Garda settembre 1959

Mother Mary – Lago di Garda settembre 1959

Brian e Mother Mary – Lago di Garda settembre 1959

Mia cugina Marci mi manda poi una foto che non avevo mai visto di mio nonno Ettore (nato nel 1896 – morto nel 1986). Nella foto ha 16 anni, all’epoca già da sei anni era orfano di padre (morto dopo l’estrazione di un dente), abbandonato dalla madre (scappata con un altro uomo), affidato ai nonni e lavoratore. Da li a tre anni poi sarebbe partito per la prima guerra mondiale, andando all’assalto all’arma bianca e bevendo pipì di mulo per dissetarsi. Io a 10 anni andavo a scuola, avevo la mia pista delle macchinine Polystil, leggevo Topolino e avevo una famiglia felice. Più o meno all’età in cui lui partì per la guerra io feci il militare a Torino e Parma, tornando comodamente a casa – dalla mamma –  regolarmente. Quando avevo sete bevevo Coca Cola, Gassosa se proprio andava male. Ecco, meglio pensare a lui quando mi sento oppresso dai blues!

Ettore Tirelli – 1912

CAT TALES alla DOMUS

I gatti continuano a scandire le mie giornate, in particolare Palmiro,

Tim & Palmir- settembre 2019 – foto Saura T

Strichetto

Strichetto – Domus Saurea settembre 2019 – foto TT

Tim & Strichetto – Domus Saurea settembre 2019 – autoscatto

e Minnie, la quale ha preso a guardare con attenzione le partite dell’Inter con me.

Minnie guarda Inter – Verona – 9/11/2019 – foto TT

La reazione di Minnie alle mie urla che seguono i goal dell’Inter

Insieme a loro ci sono naturalmente anche Raissa, Ragnatela e Spaventina.

SUL PIATTO DELLA DOMUS

Come i gatti anche il Rock continua a scandire le mie giornate. La prima cosa che faccio appena alzato è mettere su un disco e cercare in quella aria sonora l’equilibrio giusto per affrontare un’altro giorno.

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

DOMUS D’AUTUNNO

Alla Domus si svuota la piscinetta, mentre le ombre si allungano sui muri della casa…

Domus Saurea a settembre – foto TT

le foglie cadono e la luna d’autunno che arriva illumina il cammino,

Domus Saurea a settembre – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Palmir annusa il cambiamento dell’aria

Domus Saurea a settembre – foto TT

i primi Nortwinds arrivano a lambire i territori della Domus,

Domus d’autunno – foto TT

ultimi bagni di sole per il geranio,

Domus d’autunno – foto TT

e per le palme piantate dal nonno della pollastrella 30 anni fa.

Le Palme di Inigo – Domus d’autunno – foto TT

Quando piove ce ne stiamo in casa, Palmiro sonnecchia e Giovanna Paola Di Giovanni studia il giro di basso di Good Times Bad Times

Palmiro sonnecchia, Saura studia il giro di basso di Good Times Bad Times – foto TT

Io contemplo il poster di Romelu Lukako, il ragazzotto che calcisticamente mi sta dando un sacco di soddisfazioni quest’anno

Dopo il derrby- foto Saura T.

In novembre si scivola sempre più verso la “stagiunèsa mèrsa” la “stagionaccia marcia“, come si era soliti dire qui in Emilia nei tempi andati, anche se ancora non mancano domeniche di sole

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Arrivano poi le prime brinate

Autumn at the Domus – foto TT

e le piogge torrenziali che allagano i dintorni.

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Autumn at the Domus – foto TT

Ormai si è affacciato dicembre, l’inverno è alle porte.

COOP TALES

Alla Coop infatti è già ora di decorazioni natalizie.

november xmas at Coop – photo TT

Noi non perdiamo occasione per mettere in mostra l’ennesimo riferimento ai nostri amati Led Zeppelin.

Saura the hermit at the Coop – foto TT

Saura the hermit – foto TT

LZ IV The Hermit 1971

Alla Coop mi accorgo una volta di più di essere un uomo.

Davanti allo scaffale dei formaggini:

“Ma Saura, dove sono quelli della Coop?”

“Qui, davanti a te!”

Come avrebbe detto Nonna Oriele :”t‘en ved gnanc un èsen in un prèe sghèe” … “non vedi nemmeno un asino in un prato segato“.

Essere un uomo alla Coop – foto TT

SERIE TV e FILM:

Qualche Serie TV da segnalare.

  • THE FIRST – riferimento a LZ IV e Jimmy Page (“è un dio”)- TTTT
  • TRAPPED II stagione – TTTT
  • LA CASA DE PAPEL – TTTTT
  • THE SAME SKY – TTT½

 

AMICI MIEI:

Mi scrive il mio amico Amdu:

“Volevo chiederti se trovo qualcosa di tuo su Death Wish 2. Con un mio sodale stiamo facendo un ascolto, disco per disco, della produzione post Zep di Page e Plant.”

Gli rispondo di getto:

Certo Amdu, qui il link https://timtirelli.com/2017/10/17/jimmy-page-sound-tracks-jp-records-2015-ttttt/

Poi ci rifletto sopra e mi dico “Ho amici che fanno percorsi d’ascolto sulla produzione post Zep!”

A volte penso che io e i miei amici amanti del Rock siamo alieni.

Che bello però!

PS: Amduscia, ti stimo fratello!

WALKING INTO DECEMBER

In giro per lavoro nel vicentino durante una pausa a pranzo mi imbatto in un negozio che espone in vetrina una statuona che mi ricorda subito l’Eremita sopra citato … non c’è niente da fare, ho sempre il Rock in testa.

◊ ◊ ◊

◊ ◊ ◊

3 Risposte to “Blues d’autunno”

  1. baccio 04/12/2019 a 17:57 #

    Le foto dei tuoi genitori giovani e belli nel settembre 1959 fanno riflettere: tendiamo a vivere nel presente, ma in realtà siamo fatti di passato; quel passato che ci ha creato, cresciuto e modellato.
    Ne percepiamo oggi solo tenue tracce attorno a noi, come vecchie foto ritrovate in una scatola o una casa che ha ospitato i nostri avi ora magari trasformata completamente; inconsapevolmente siamo partecipi di una grande storia (soprattutto vivendo in Italia) che ci avvolge con discrezione ed è bello ogni tanto fermarsi a contemplarla e cercare di ripercorrerla.

    Piace a 1 persona

  2. mikebravo 07/12/2019 a 07:23 #

    Tutte le volte che rientro a casa Spritz ( femmina ) si lamenta per la fame.
    Mangia tre volte al giorno e mi considera il suo ” pappino”.
    Alla sera sono io che la metto a letto.
    Alla mattina quello che le serve la colazione.
    I vinili li annusa solo e li rispetta.
    Mi é capitato di comprare un blocco di vinili a pochi euro.
    Sul bordo dove c’é il titolo erano segnati dalle unghie di un gatto.
    Una delle figlie ordina via internet le cibarie prodotte in germania.
    Trattasi di umido a base di carne ( carny),
    Non so se amare un gatto fa molto rokkettaro.
    Ho letto che jimmy ama i gatti ma ce lo vedo poco tenerli nel castello.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: